Inter, D’Ambrosio ancora decisivo: asso nella manica per Conte, i numeri lo incoronano

Terzo gol in campionato per il difensore nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Danilo D'Ambrosio, Cagliari-Inter

Successo fondamentale per l’Inter, che vince in rimonta contro il Cagliari e ottiene la quarta vittoria consecutiva in campionato, reagendo immediatamente alla dolorosa e deludente eliminazione dall’Europa. Decisivo, ancora una volta, Danilo D’Ambrosio, autore della rete del sorpasso un minuto dopo essere entrato in campo al posto di Hakimi.

Getty Images

DECISIVO – Il numero 33 nerazzurro si è confermato una volta di più difensore con il vizio del gol: con quello messo a segno a Cagliari sono già 3 quelli realizzati in appena 8 presenze di campionato (di cui solo 4 da titolare). Una pericolosità sotto porta degna di un attaccante, uno che con il suo tempismo sui calci da fermo diventa spesso e volentieri un fattore determinante. Un jolly pronto all’uso, un asso nella manica per Conte: uomo dei minuti finali, come già successo quest’anno alla prima giornata contro la Fiorentina.

Getty Images

NUMERI – L’Inter, sul proprio sito ufficiale, ha pubblicato i numeri di D’Ambrosio, che lo incoronano come uno dei difensori dal miglior rendimento del campionato: “Per il difensore gol numero 20 in maglia nerazzurra, in 222 presenze. Sempre a segno dalla stagione 2014-2015, lo scorso anno ha realizzato il proprio record di marcature, 5 (4 in Serie A, 1 in Europa League). A partire dal 2012/13, Danilo D’Ambrosio è uno dei soli quattro difensori ad aver segnato almeno 20 gol in Serie A, insieme a Alessandro Florenzi (25), Gonzalo Rodríguez (22) e Leonardo Bonucci (21). Partendo dal 2015/2016, D’Ambrosio con 16 reti è alle spalle – nella classifica dei difensori goleador in Serie A – solo di Aleksandar Kolarov (17)“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy