In difesa ci sono i jolly di Conte: l’Inter si affida alle loro incursioni in area per il derby

Da de Vrij che di gol al Milan ne ha segnati due a Darmian che ha segnato in un derby alla Juve

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano
Potrebbe essere proprio lui il jolly di Conte. Stephan de Vrij avrà solo l’olandese come baluardo della difesa. Vista la positività al coronavirus di Bastoni e Skriniar sarà l’unico titolare a disposizione dell’allenatore. Ha già segnato, di testa, nell’ultimo derby e sa come si fa. Aveva segnato già una rete l’anno prima. Nessuna certezza in vista della prossima stracittadina, ma pur sempre una speranza. Perché da quando è arrivato all’Inter, Stephan ha sempre vinto le gare col Milan e in due occasioni su quattro con lui in campo la squadra rossonera non ha fatto gol.
Getty Images

Con lui giocherà Kolarov che di derby ne ha giocati diversi con la Roma e con la Lazio e ha segnato sia in maglia giallorossa che in maglia biancoceleste. Giocherà quindi nei tre centrali di difesa. La fase difensiva dei nerazzurri di recente non ha brillato e ha incassato sei gol nelle prime tre partite giocate in campionato. Nell’ultima parte dello scorso campionato e con Inter-Getafe erano state cinque le gare fatte senza incassare neanche una rete.

Getty Images
Conte avrà a disposizione D’Ambrosio e Darmian. Il primo potrebbe essere il terzo centrale e per Conte spesso si è rivelato importante. “Nel derby del 2017 vinto all’ultimo respiro si è preso il rigore del 3-2 per una trattenuta in area del dirimpettaio Ricardo Rodriguez. Sarà un punto fermo, D’Ambrosio, anche nella sfida di sabato forte già di un gol alla Fiorentina nell’esordio”, scrive il Corriere dello Sport. L’ex Toro, alternativa in difesa, invece ha segnato in un derby, contro la Juventus, nel 2015. Era il gol del pari nel due a uno finale dei granata. E pure questo è un buon auspicio.
(Fonte: Corriere dello Sport)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy