CorSera su Sensi: “Non vuole lasciare Milano, l’Inter prova a recuperarlo: ecco il piano”

Ecco il punto del Corriere della Sera sul centrocampista nerazzurro

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Forte, ma delicato come un cristallo. È la condizione e la contraddizione di Stefano Sensi, giocatore chiave che da troppo tempo non riesce più ad uscire dal labirinto degli infortuni”. Apre così l’articolo del Corriere della Sera in merito a Stefano Sensi, la cui assenza sta pesando e non poco sul rendimento dell’Inter. Eppure l’inizio dell’avventura nerazzurra dell’ex Sassuolo è stata ottima fino al 6 ottobre 2019 quando l’infortunio con la Juventus cambiò l’andamento della stagione del centrocampista. In totale furono 19 presenze ma l’ultima da titolare risale al 26 gennaio col Cagliari. L’Inter decide di riscattarlo dal Sassuolo ma l’inizio del 2020-2021 è rimasto sulla falsariga della precedente, ossia perennemente legato ad infortuni o ricadute.

Getty Images

PRESENTESensi in questa stagione ha racimolato 3 presenze con un’espulsione – esagerata – contro la Lazio prima dell’infortunio alla coscia che lo ha costretto poi ai box. “Non è un problema di carico degli allenamenti di Conte, come vorrebbe far passare qualcuno, non è neppure una ricaduta. Il problema di Sensi non è sempre lo stesso, varia. Il giocatore non ha una struttura tale da favorire gli infortuni, deve però lavorare maggiormente sulla prevenzione. Inutile parlare di mistero, è un giocatore delicato, lo dimostra la carriera. Solo l’anno prima di arrivare all’Inter era riuscito a completare la stagione indenne. Nei campionati precedenti i soliti infortuni lo avevano toccato: polpaccio, adduttore, coscia”, si legge sul corriere.it.

FUTURO – Secondo il Corriere della Sera, l’Inter sta tentando di recuperare Sensi durante questa sosta: la prossima settimana il centrocampista riprenderà gli allenamenti col gruppo e potrebbe essere a disposizione col Torino. “Sensi è deciso a riprendersi l’Inter e non vuole lasciare Milano, come conferma la compagna, Giulia Amodio”, commenta il CorSera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy