De Canio svela un aneddoto su Conte al Siena: “Con umiltà al primo colloquio mi chiese…”

De Canio svela un aneddoto su Conte al Siena: “Con umiltà al primo colloquio mi chiese…”

L’ex allenatore del Siena rivela una curiosità

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Conte? E’ venuto da me con molta umiltà e al primo colloquio mi dice: ‘Gigi, per favore. Non usarmi per mettere i birilli. Io voglio fare l’allenatore’. Io gli ho risposto: ‘Antonio, non ti preoccupare: io ho bisogno di allenatori, non di pupazzi. Stai tranquillo’. Aveva un entusiasmo incredibile, poi mi disse: ‘Vedo che tu in panchina stai calmo, io non ci riesco. Mi permetti di urlare?. Io gli ho risposto: ‘Guarda, io osservo. Tu fallo pure'”.

Intervenuto a Sportitalia, l’ex allenatore del Siena Luigi De Canio ha svelato un aneddoto che riguardava il primo colloquio con Antonio Conte, all’epoca vice proprio di De Canio sulla panchina del Siena.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy