FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Mancini: “Ibra-Lukaku? Cose che capitano, si vada oltre. Eriksen ottimo giocatore e…”

Intervenuto ai microfoni di Tiki Taka, il CT dell'Italia Roberto Mancini ha parlato così dell'Inter

Matteo Pifferi

Intervenuto ai microfoni di Tiki Taka, il CT dell'Italia Roberto Manciniha parlato così dell'Inter:

"L'Inter la vedo bene, quest'anno può essere un anno importante. Il campionato è aperto a tante squadre, l'Inter ha trovato una buona quadratura e può essere una di quelle che può vincere il campionato. L'Inter è forte, vincere è difficile ovunque. Inter, Milan e Juve, lì è più difficile vincere. Il Milan è meritatamente in testa, Ibrahimovic sta facendo bene e riesce a gestire bene le forze ed è decisivo. Sono contento per lui".

SFURIATE CONTE - "Qualche volta si perde la calma e quindi si esagera, capita a tutti e può capitare. Sono cose che capitano, siamo persone e possiamo avere momenti di difficoltà come tutti".

ERIKSEN - "Un episodio a volte può cambiare tante cose, è arrivato in un campionato nuovo, deve conoscere la squadra, il campionato, trovare la posizione giusta. Può darsi che il gol possa dargli fiducia e farlo rendere al meglio. Eriksen è un ottimo giocatore, Conte lo conosce meglio di me e prenderà delle decisioni giuste".

BALOTELLI - "Mario è il giocatore italiano con più qualità tecniche, le porte della Nazionale sono sempre aperte".

IBRAHIMOVIC-LUKAKU - "Sono cose che sono sempre capitate in campo e capiteranno. L'arbitro li ha ammoniti, forse poteva espellerli. La cosa è finita lì, se ne parla troppo. Si può andare oltre. Squalifica? No, l'arbitro era lì. Se avesse sentito qualcosa di particolare... Però li ha ammoniti".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso