Tommasi: “Impossibile tornare a giocare a inizio aprile. Speriamo di ripartire a maggio o giugno”

Tommasi: “Impossibile tornare a giocare a inizio aprile. Speriamo di ripartire a maggio o giugno”

Il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori ha parlato del momento del calcio in questo periodo di grave emergenza

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Intervenuto alla trasmissione televisiva ‘Che Tempo Che Fa’, il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi ha parlato del momento dello sport in questa grave emergenza:

“Lo sport in questo momento deve concentrarsi su altre squadre, quelle che stanno lavorando giorno e notte per tutti noi. Sono tante le iniziative di solidarietà da parte dei calciatori per questa emergenza, compresa quella lanciata dai Campioni del Mondo del 2006. Fermare i campionati è stato complicato, come chiedere ai cittadini di rimanere in casa: in molti ancora non ne capiscono l’importanza e il calcio doveva dare un messaggio chiaro. E’ chiaramente impossibile ritornare a giocare ad inizio aprile. Se tutto va bene si potrebbe riprendere a maggio. Speriamo si possa ripartire a maggio o giugno. Per ora facciamo il nostro dovere e stiamo a casa. L’Europeo? L’UEFA deve aiutarci se vuole far finire i campionati e rinviarlo”.

Italia-Cina insieme, Zhang promette: “Non vi deluderemo mai! Tutto andrà bene”

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy