TS – Da Rebic a Werner: i piani B di Lukaku. “Possibile che l’Inter abbia chiesto a Llorente di…”

Tutti i nomi per l’Inter nel caso in cui non dovesse concretizzarsi l’operazione Lukaku

di Matteo Pifferi, @Pifferii
Fernando Llorente, Tottenham, 2019

“Se la scalata – perché di questo si tratta – per arrivare a Romelu Lukaku fosse troppo densa di ostacoli, l’Inter cosa farebbe? Ovviamente Beppe Marotta e Piero Ausilio non potrebbero rimanere con le mani in mano, così come è impensabile a oggi, 13 luglio, che il club possa tornare sui propri passi su Mauro Icardi”. Apre così l’articolo di Tuttosport in merito alle alternative in attacco per l’Inter, viste le temporanee difficoltà per arrivare a Lukaku.

REBIC – Il piano B, secondo il quotidiano torinese, è Rebic, attaccante dell’Eintracht Francoforte. L’Inter aveva già fatto un sondaggio a giugno – offerta di 30 milioni – ma i tedeschi dissero no (richiesta di 40 milioni) anche perché era nell’aria la cessione di Jovic al Real Madrid.

LE ALTERNATIVE – Secondo Tuttosport, sul taccuino di Ausilio, oltre a Rebic c’è anche Timo Werner, centravanti del Lipsia e della Nazionale tedesca. Sul giocatore, però, ci sono anche Bayern, Liverpool e Atletico Madrid e il prezzo (70 milioni) non è distante rispetto a quello di Lukaku. Altri nomi che piacciono sono Zapata – ma l’Atalanta non lo ritiene cedibile – Llorente, svincolato dal Tottenham e “giocatore assai stimato non solo da Conte, ma anche da Marotta. Per ora Llorente non ha ancora trovato una nuova squadra (ci sono diversi club in Italia e Spagna che lo hanno contattato) ed è possibile che l’Inter gli abbia chiesto di attendere qualche settimana per capire come evolveranno le trattative con la Roma”, spiega Tuttosport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy