Crippa (Il Foglio): “Buffon pessimo, piagnone con sé e moralista con gli altri”

Crippa (Il Foglio): “Buffon pessimo, piagnone con sé e moralista con gli altri”

Maurizio Crippa, vicedirettore de Il Foglio, ha commentato le parole di Buffon sull’arbitro Oliver

di Redazione1908

Maurizio Crippa, vicedirettore de Il Foglio, ha commentato le parole di Buffon sull’arbitro Oliver, al termine di Real Madrid-Juventus. Un fiume in piena, il portiere juventino, che ha dato all’arbitro della “bestia senza sensibilità umana, con un bidone dell’immondizia al posto del cuore”. Il giudizio di Crippa, che definisce Buffon “Il Casaleggio del calcio”, è severissimo: “Pessimo personaggio pubblico, piagnone con sé e moralista con gli altri”.

Ecco quanto scrive Crippa nel suo editoriale su Il Foglio:

“Un filo di inevitabile imbarazzo c’è, ci si sente un po’ nei panni di Napolitano quando ha maramaldeggiato sulla ciccia esanime di Renzi, nel dover rendere il dovuto a Gigi Buffon e al suo finale di carriera concluso con un tuffo dentro a una piscina vuota. L’ultimo atto di un grande atleta e di una vita da campione, questo nessuno mai gli toglierà, ma anche di una vita da personaggio pubblico passabilmente di merda. (Il personaggio pubblico: l’uomo non lo giudico, senz’altro è larger than life, e “chi siamo noi per giudicare” è la frase migliore che un Papa abbia detto). Ma il personaggio pubblico. Ha sbroccato, può capitare al calciatore. Però quando si va per i quaranta un personaggio pubblico, “l’esempio per i giovani” di tutta la retorica da sciacquone del giornalismo nazionale, farebbe meglio a evitare.

Il rigore, c’era o non c’era. È da mercoledì notte che rimbalza su ogni social e ogni chat di WhastApp il sardonico sfottò: “L’unica cosa storta di una sera perfetta è che il rigore purtroppo c’era”. Ma questo è il tifo, fa bene al cuore e male alla coscienza. Ed è, come ognun sa, lo specchio di tante ingiustizie arbitrali subite: dagli altri. Il motivo per cui a milioni la odiano, la Giuve. Questo Real Madrid di Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy