Repubblica – Lite furibonda Icardi-Spalletti: “Ci fu reazione violentissima quando Mauro…”

Repubblica – Lite furibonda Icardi-Spalletti: “Ci fu reazione violentissima quando Mauro…”

I rapporti tra Mauro Icardi e Luciano Spalletti sono ai minimi storici

di Redazione1908
Il quotidiano “La Repubblica” ricostruisce oggi la vicenda della fascia di capitano tolta a Icardi. A margine, ci sarebbe stata una violentissima lite dopo una vittoria dell’Inter.
“Icardi vive la decisione come un’onta. Chiede spiegazioni alla società. «Una scelta di Spalletti», è la risposta. Il tecnico lascia capire che glielo ha chiesto lo spogliatoio dopo le parole di Wanda Nara, ma da dentro lo spogliatoio arrivano solo smentite.
«Non glielo ha chiesto nessuno di noi – rivela a Repubblica una fonte interna -. Lo spogliatoio è diviso in tre bande: italiani, sudamericani e slavi. I rapporti di Mauro sono buoni con tutti ad eccezione di Perisic, Brozovic e Handanovic. Lo stesso non si può dire di Spalletti».
A fare qualche domanda, si scopre così che da tempo i rapporti tra i calciatori e il tecnico sono al lumicino ed emerge, in particolare, il racconto di un duro faccia a faccia avvenuto, qualche settimana prima della revoca della fascia, tra l’allenatore e il capitano. «Icardi era infastidito dai toni che stava usando Spalletti nel criticare i compagni e gli chiese di moderarli. Anche perché venivamo da una vittoria e non c’era motivo di essere così isterici. La reazione fu violentissima».
La sensazione di aver subito un’ingiustizia, per Icardi, è fortissima. L’ego argentino del capitano è ammaccato. Manda messaggi alla società ricordando di avere il “record” del 97,5% di allenamenti svolti puntualmente, a dimostrazione della sua professionalità, ma non serve a nulla. Spalletti è irremovibile. E il club – con la squadra in piena corsa per la zona Champions non ha la forza di intervenire”.
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mario.perron_2081825 - 1 settimana fa

    Sto con Icardi, un campione di calcio ma anche di serietà. Non si toglie la fascia di capitano all’unico vero campione della squadra. !!
    E’ stato oltretutto un danno economico per la società.(di almeno 50 milioni)
    Oltretutto ancora oggi il popolo nerazzurro non sa veramente cosa sia successo, e qui la responsabilità è anche di Marotta.
    Sarebbe stato corretto portarci a conoscenza dei fatti, in modo chem ognuino di noi potesse giudicare con la propria testa. Oggi siamo in balia di tutti quelli che dicono la loro.
    P E C C A T O !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy