Pioli, difesa a tre rimandata. Ansaldi centrocampista promosso, può essere…

Pioli, difesa a tre rimandata. Ansaldi centrocampista promosso, può essere…

Il tecnico dell’Inter ha sperimentato contro lo Sparta Praga e ha tratto alcune conseguenze

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Nella sfida di ieri sera contro lo Sparta Praga, inutile dal punto di vista del risultato visto che l’Inter era già eliminata e i cechi già qualificati come primi, ha permesso al tecnico Pioli di sperimentare alcune idee, ma non tutto ha dato esito positivo. Ecco il giudizio de Il Giornale: “Proposta per la prima volta la difesa a tre, con Ranocchia e Murillo al fianco di quell’Andreolli che non disputava una gara ufficiale dal 21 novembre 2015, quando si ruppe il tendine d’Achille. Disattento il primo, ingenuo il secondo sul gol di Marecek e dannoso il terzo in occasione del fallo su Lafata che ha causato il rigore poi parato da Carrizo a Dockal. Nel 3-4-3 di Pioli ha trovato spazio la fresca incoscienza di Pinamonti, attaccante della Primavera autore dell’ottimo stop volante essenziale per la prima rete di Eder. Non resta che pensare alla gara di domenica contro il Genoa. Match dove non ci sarà lo squalificato Ansaldi, provato ieri davanti alla difesa al fianco di Felipe Melo. L’argentino ha offerto una prova concreta e di sostanza e, nell’attesa del rientro di Medel dall’infortunio, potrebbe diventare un’alternativa al poco concreto Kondogbia”.

LE PAROLE DI PIOLI DOPO LA SFIDA CON LO SPARTA PRAGA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy