Brazao: “Mi voleva il Milan, ma sono da sempre tifoso dell’Inter. Voglio crescere e poi…”

Brazao: “Mi voleva il Milan, ma sono da sempre tifoso dell’Inter. Voglio crescere e poi…”

Il giovane portiere di proprietà nerazzurra ha parlato in un’intervista a ESPN

di Marco Macca, @macca_marco

Il futuro pende dalla sua parte e i tifosi dell‘Inter si augurano che tra qualche anno possa provare a seguire le orme di un connazionale che, tra i pali nerazzurri, ha davvero fatto la storia come Julio Cesar. Gabriel Brazao, giovane portiere brasiliano di proprietà del club di Viale della Liberazione, dopo i mesi al Parma si è trasferito in prestito all’Albacete, dove sta cercando di crescere prima di ripresentarsi in nerazzurro e capire quale sarà il suo futuro. Intervistato da ESPN Brasil, Brazao ha detto:

LA CHIAMATA DELL’INTER – “Subito dopo il primo torneo con la squadra nazionale giovanile che abbiamo fatto in Italia, mi aveva sondato il Milan, ma dato che ero molto giovane e sono un fan dell’Inter, non apprezzai molto. Nel corso del tempo si sono fatte avanti molte squadre, fino all’Inter. Avevo cinque offerte di club dall’Inghilterra e dall’Italia, ma l’Inter è stata una buona scelta per me e il Cruzeiro. È stata una grande opportunità. Essendo un tifoso dell’Inter, mi ha fatto molto piacere. Un progetto molto ambizioso“.

PARMA E ALBACETE – “Avevo solo 18 anni e non sono riuscito a giocare tra i professionisti però sono andato in panchina in Serie A per 16 volte col Parma. Oggi sono all’Albacete in prestito fino alla fine di giugno e ho qualche possibilità di giocare. Quando tornerò all’Inter voglio essere più preparato. Ogni paese ha la sua qualità e cerco di imparare il più possibile. Sono riuscito a crescere molto dopo sette mesi a Parma e questa stagione in Spagna. Sono migliorato fisicamente, tecnicamente e mentalmente. È stato molto utile perché mi sto preparando per quando avrò la possibilità di giocare. Voglio aiutare l’Albacete a raggiungere la prima divisione e fare belle partite in Copa del Rey“.

(Fonte: espn.com.br)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy