FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Da Esposito a Mulattieri e Pinamonti: Inter, il bomber del futuro è già in casa?

Da Esposito a Mulattieri e Pinamonti: Inter, il bomber del futuro è già in casa?

I vertici nerazzurri stanno osservando con grande attenzione la crescita e i progressi dei propri giovani talenti

Fabio Alampi

Giovani, talentuosi, desiderosi di mettersi in mostra e di guadagnarsi una chance con la maglia della Prima Squadra dell'Inter. In casa nerazzurra sono diversi gli attaccanti che, con risultati differenti, stanno provando a mettersi in luce altrove: da Mulattieri già a quota 6 gol con il Crotone a Esposito che incanta a Basilea, da Pinamonti che spera di riscattarsi a Empoli e Salcedo che attende ancora il suo turno allo Spezia. Senza dimenticare il gioiellino Oristanio, in prestito al Volendam, e Satriano, che è già stato trattenuto alla corte di Inzaghi. Che il bomber del futuro, scrive Tuttosport, possa già essere "in casa"?

I più avanti

"Samuele Mulattieri oggi è il bomber principe del Crotone. Arrivato forse in sordina alla squadra pitagorica, il classe 2000, tra serie B e Coppa Italia, ha totalizzato 8 presenze con sei gol, praticamente tutti decisivi per il risultato finale. L'esperienza al Volendam, in Olanda, ha sicuramente giovato al ventenne, che oggi, dopo aver esordito in Under 21 lo scorso settembre, è stato nuovamente convocato dal ct Nicolato per gli imminenti impegni degli azzurrini.

In una squadra dove certamente la stella più brillante può essere rappresentata da Sebastiano Esposito. Il ragazzo di Castellammare di Stabia, dopo l'infortunio subito, è appena rientrato dallo stop forzato. Obiettivo: riprendere da dove aveva lasciato, ossia da quell'essere decisivo col Basilea, vedi quattro gol e cinque assist in 14 gettoni, tra competizioni elvetiche ed europee, che ne avevano palesato una crescita esponenziale. Insomma, per lui un ritorno all'Inter da protagonista non è utopia, né un sogno impossibile".

 Getty Images

Riscatti e sorprese

"Ipotesi che può essere estesa anche ad Andrea Pinamonti. Il canterano, nonostante la volontà estiva della società nerazzurra fosse quella di cederne il cartellino in via definitiva, sta provando a rilanciarsi all'Empoli, dove proverà, una volta recuperato dall'infortunio subito, a diventare imprescindibile. Auspicio che può valere anche – dopo aver fatto cambiare idea al proprio allenatore - per Eddie Salcedo, che con Motta allo Spezia sinora ha collezionato solo nove minuti e due presenze, oltre alla doppietta con la Primavera nel ritorno in campo post infortunio.

Meno bomber, ma comunque futuribile, con gli scout dell'Inter che ne stanno promuovendo le gesta, è Gaetano Oristanio, che a Volendam, prestazione dopo prestazione, punta a ripercorre le orme di Mulattieri. Discorso differente per Martin Satriano, che della rosa nerazzurra fa già parte. L'uruguaiano spera ancora di avere la sua occasione in prima squadra e si allena al massimo per insinuare il tarlo del dubbio nella testa di Inzaghi".

tutte le notizie di