FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Inter, tre punti che sanno di scudetto. Conte ne sente l’odore e si fa prendere la mano

Getty Images

L'Inter si prende tre punti fondamentali nella corsa al campionato contro una diretta concorrente che l'ha messa in grande difficoltà

Andrea Della Sala

Tre punti da prendere senza farsi troppe domande. Era uno scontro diretto, un'occasione importante per rubare punti a tutte le rivali e l'Inter l'ha sfruttata a pieno. Napoli battuto 1-0 con un gol di Lukaku su rigore, grande sofferenza, ma tre punti importantissimi. Pareggio tra Juve e Atalanta, Milan fermato in casa del Genoa e la squadra di Conte prende terreno su tutte e si aggiudica quelli che a fine campionato potrebbero anche essere tre punti decisivi nel conteggio finale. Già perché alla fine conta chi vince. È servito un episodio, il rigore, per risolvere una partita che, dopo un primo tempo sonnolento, si è accesa proprio dopo il vantaggio coi nerazzurri. Il Napoli, in 10 per l'espulsione di Insigne, nel finale mette alla prova Handanovic, ma l'Inter resiste e alla fine esulta.

Getty Images

CAMBI - A fine primo tempo sembrava una partita indirizzata, un pareggio definito con due squadre inchiodate dalla tattica. Giusto un episodio la poteva sbloccare e ci ha pensato Ospina atterrando Darmian e regalando a Lukaku il rigore che poi ha deciso la partita. L'Inter ha ancora una volta dimostrato di non avere giocatori che possono decidere le gare, non ci sono giocatori che creano la superiorità numerica che saltano l'uomo e spaccano partite tattiche e bloccate come quella di oggi. Ma poi è arrivato il gol, Conte ha sentito l'odore di una vittoria importante nel secondo tempo e si è fatto prendere la mano, snaturando la squadra con cambi forse un po' troppo difensivi.

C'era da difendere il risultato contro un Napoli diventato arrembante nel finale, ma togliere Lautaro schierandosi a 5 dietro con un solo attaccante ha abbassato notevolmente il baricentro. Ha consentito al Napoli di prendere campo e schiacciare l'Inter. C'è da aggiungere, come ha sottolineato anche il tifoso Mentana, che anche l'uscita di Brozovic (in serata no, ma unico insostituibile nel centrocampo nerazzurri) ha ulteriormente complicato i piani dei nerazzurri.

Getty Images

HANDANOVIC - C'è voluta una prestazione super di Samir Handanovic. Il portiere dell'Inter ha salvato più volte il risultato con parate fondamentali, spazzando via le critiche piovutegli addosso dopo le ultime gare. In fondo un capitano è anche questo: quello che mette la faccia dopo l'uscita dalla Champions, ma anche quello che salva il risultato in un match fondamentale. E chissà che alla fine dei conti non siano proprio questi tre punti a regalare qualcosa di importante alla banda di Conte.

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso