Hakimi: “Zanetti un mito, spero di seguire le sue orme. Conte importante nella scelta: mi disse…”

L’esterno marocchino ha parlato a beIN SPORTS e ha raccontato alcuni retroscena dietro la scelta di vestire la maglia nerazzurra

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Achraf Hakimi è tornato a parlare del suo trasferimento dal Real Madrid all’Inter. Alla vigilia del suo primo ‘Derby della Madonnina‘ contro il Milan, il laterale marocchino ha raccontato ai microfoni di beIN SPORTS alcuni retroscena del passaggio in nerazzurro e i motivi che lo hanno spinto a firmare con il club di viale della Liberazione: “È un onore far parte di un club leggendario come l’Inter. Grandi giocatori hanno giocatori qui a San Siro. Voglio dimostrare che il club ha avuto ragione a puntare su di me. Sono molto felice di conoscere un nuovo campionato. Imparerò molto e migliorerò, ne sono sicuro“.

L’ex Borussia Dortmund ha poi aggiunto: “Ho parlato con Javier Zanetti quando ho firmato il contratto. Ci siamo visti i giorni seguenti nel centro sportivo. Lui è una vera leggenda – riporta Le10sport.com – un simbolo dell’Inter. Spero davvero di seguire le sue orme: è stato un grande terzino ed è un modello per me. Ho anche parlato con l’allenatore (Antonio Conte, ndr) prima di firmare e c’è stato da subito un buon feeling. Lui mi ha detto che gli piaceva molto il mio modo di giocare e questa cosa è stata importante nella scelta finale. Credo che sia molto importante sentire la fiducia dell’allenatore e che ti voglia davvero“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy