FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inter-Sheriff, Inzaghi: “Domani fondamentale vincere, siamo tutti arrabbiati dopo la Lazio”

Inter-Sheriff, Inzaghi: “Domani fondamentale vincere, siamo tutti arrabbiati dopo la Lazio”

FCInter1908.it seguirà in diretta le parole di Simone Inzaghi alla vigilia della sfida di Champions League a San Siro contro lo Sheriff

Marco Macca

Una partita da non sbagliare, nella settimana più importante di questa prima parte di stagione. A San Siro, domani sera l'Inter di Simone Inzaghi una partita che ha già il sapore del dentro o fuori. A Milano arriva lo Sherrif Tiraspol, vera sorpresa fin qui di questa Champions League, capolista del girone D con sei punti e con una prestigiosa vittoria al Bernabeu già in tasca. Un successo che serve tantissimo ai nerazzurri, reduci da un punto in tre partite, per non complicare forse definitivamente la corsa agli ottavi di finale. Dopo la sconfitta all'Olimpico contro la Lazio, Inzaghi si aspetta una reazione da grande squadra. FCInter1908.it vi proporrà sue parole in diretta nella conferenza stampa di vigilia.

Domanda per Inzaghi: Lo Sheriff ha battuto Shakhtar e Real Madrid. Ha capito dove hanno sbagliato per evitare di commettere gli stessi errori?

Lo Sheriff non ha vinto per caso. Abbiamo affrontato real e Shakhtar e abbiamo visto che sono due ottime squadre. Troveremo una squadra sulle ali dell'entusiasmo, che si difende bassa ma non sempre. Sfrutta le ripartenze che possono far male. Bisogna essere bravi ad attaccare senza mai perdere le misure. Domani per noi è una gara fondamentale per il cammino in Champions.

Per Skriniar: Sulla destra, l'anno scorso ha giocato con un calciatore offensivo come Hakimi, quest'anno ci sono due giocatori più equilibrati come Darmian e Dumfries. Cosa cambia?

Hakimi sappiamo che è un giocatore fortissimo, ma anche l'anno scorso ho giocato tante partite con Darmian. Mi trovo bene anche con lui e Denzel. Per me non c'è tanta differenza: faccio il mio ruolo e ci aiutiamo per la squadra.

Per Inzaghi: l'Inter crea tantissimo ma concede troppo. Come migliorare?

Le mie squadre sono sempre state così: facciamo tanti gol, ma purtroppo ne abbiamo subito qualcuno di troppo. La partita persa sabato ci ha fatto arrabbiare, ho visto i ragazzi arrabbiatissimi e questo mi fa piacere, perché so che ho a che fare con dei vincenti. Domani affrontiamo una squadra temibile nelle ripartenze, dobbiamo mantenere un ottimo possesso con buone distanze. Dovremo cercare di sfruttare le occasioni che creeremo.

Per Inzaghi: La Champions negli anni precedenti non ha sorriso all'Inter. Bisogna lavorare anche dal punto di vista psicologico?

Non penso ci sia un blocco: con il Real abbiamo perso in maniera casuale, peccando di precisione sotto porta. Penso che abbiamo giocato due partite, troppe, in cui non siamo riusciti a segnare. Dobbiamo abbiamo una grande occasione per vincere e tornare a fare gol.

Per Skriniar: Nelle ultime 7 di campionato, avete preso gol. E' un caso? O sentite un po' la stanchezza e l'adattamento al nuovo modo di giocare?

Di sicuro stiamo subendo tanti gol, dobbiamo trovare equilibrio in entrambe le fasi. Se non subisci, hai più possibilità di vincere le partite. Dobbiamo migliorare.

Per Inzaghi: dopo aver analizzato la gara contro la Lazio, su quali aspetti insisterai in vista dello Sheriff?

Ho rivisto Lazio-Inter e sono sempre più convinto. Per 65 minuti abbiamo giocato la miglior partita stagionale in trasferta, abbiamo giocato molto molto bene. L'unico grande problema è stato non fare il secondo gol. Abbiamo tenuto la Lazio in partita, una squadra di qualità. Abbiamo sbagliato e dobbiamo migliorare. Una squadra forte come la nostra deve sempre rimanere dentro la partita. Ho visto delusione e incazzatura e questo mi fa piacere, la sconfitta fa male a tutti.

Per Skriniar: E' cambiato qualcosa nel tuo modo di giocare visto che hai già segnato due gol?

Abbiamo buonissimi battitori, sono contento di trovare qualche palla in area e spero di segnare ancora.

Per Inzaghi: Quanto vi può aiutare la rabbia per la sconfitta di sabato?

Domani ci vorranno cattiveria, aggressività e determinazione. Affronteremo una squadra entusiasta e in testa al gruppo, sappiamo che non sarà semplice ma per noi è fondamentale. Vogliamo cambiare il trend in Europa. Con intelligenza e lucidità vogliamo vincere.

Per Inzaghi (FCInter1908): Il ct ha elogiato la condizione di Sanchez. C'è voglia di rilanciarlo in vista delle prossime partite importanti?

Sanchez e Vidal sono arrivati ieri. Si sono allenati bene con i reduci dalla partita di sabato. Su Alexis, sono contento che abbia giocato tre partite di fila in nazionale, sta tornando in condizione e potrà essere sicuramente un valore aggiunto.

Per Skriniar (FCInter1908): C'è stato un confronto fra i giocatori più esperti su come migliorare in Champions?

Per me non serviva neanche, perché sappiamo tutti di voler andare avanti in Champions. Sappiamo cosa significa giocare nell'Inter e cosa significa la Champions anche per i tifosi. Dobbiamo concentrarci per la gara di domani.

Per Inzaghi: L'anno scorso, la squadra ha iniziato la stagione con una mentalità offensiva, per poi svoltare abbassando il baricentro. Nel caso in cui non si trovasse un equilibrio, si potrebbe arrivare a una soluzione simile?

Stiamo lavorando sui gol presi. Siamo anche il miglior attacco, ma avremmo potuto segnare ancora. Abbiamo una difesa fortissima, un portiere fortissimo, penso sia un problema di tutta la squadra. Dobbiamo migliore negli automatismi, ne sono consapevole.

Per Skriniar: E' più difficile per un calciatore come te, spesso in Nazionale, giocare così spesso in blocchi da tre partite alla settimana?

Non penso sia più difficile giocare in questo periodo, se giochi in grandi squadre come l'Inter vuoi sempre andare avanti. Abbiamo una squadra forte, penso che siamo possiamo andare avanti in tutte le competizioni.

tutte le notizie di