FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inter, Suning cerca un socio? Il segnale sul futuro è chiaro: “Significa che…”

Inter, Suning cerca un socio? Il segnale sul futuro è chiaro: “Significa che…”

Dietro la volontà di Suning di affidarsi a un advisor per trovare un socio di minoranza per l’Inter, c'è questa volontà per il futuro

Marco Astori

E' di qualche giorno fa l'indiscrezione di Bloomberg secondo la quale Suning sarebbe alla ricerca di un socio di minoranza per l'Inter. Ma cosa c'è dietro a questa notizia e per quale motivo la proprietà cinese dovrebbe volere nuovo partner? Lo spiega Tuttosport: "Dietro la volontà di Suning di affidarsi a un advisor per trovare un socio di minoranza per l’Inter, della quale ha parlato l’agenzia economica Bloomberg, potrebbe esserci la volontà della proprietà cinese di proseguire l’opera nerazzurra su tre fronti diversi.

Il primo è quello sportivo. Per la prima volta, da quando la famiglia Zhang ha acquistato il club nerazzurro, la squadra è entrata nelle migliori 16 d’Europa conquistando gli ottavi di Champions League. Poi c’è l’aspetto commerciale. L’Inter dimostra di avere una buona capacità di attrarre sponsor. Ha interrotto il lunghissimo rapporto con Pirelli, ma ha trovato tre nuove aziende disposte a investire sulla maglia: Socios.com, Digitalbits e Lenovo. Per un totale di 30 milioni a stagione.

 Getty Images

Infine c’è il dossier economicamente più rilevante: la costruzione del nuovo stadio e dell’area circostante. Qui entrano in gioco i tempi. Inizialmente Inter e Milan speravano di poter concludere i lavori nel 2024. Il nuovo traguardo adesso è fissato al 2026-27. Nel caso dei Campioni d’Italia significherebbe festeggiare la prima partita nel nuovo impianto circa due anni dopo la scadenza del rimborso del maxi-finanziamento pattuito con Oaktree Capital, fissato nel 2024.

In ogni caso non è facile trovare alleati disposti a entrare in una società calcistica sotto il 50%. Ma ci sono quei tre percorsi avviati che possono fare gola a potenziali investitori: i risultati del campo, l’attrattività commerciale e un nuovo stadio da realizzare in una delle città europee a più elevato coefficiente di blasone calcistico", conclude Tuttosport.

tutte le notizie di