Lautaro, il Barcellona non vuole andare oltre i 70 milioni cash: proposti all’Inter 5 nomi

Lautaro, il Barcellona non vuole andare oltre i 70 milioni cash: proposti all’Inter 5 nomi

Definita la strategia dei catalani per arrivare all’attaccante argentino

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Lautaro Martinez, Inter

L’emergenza coronavirus non ha modificato le strategie di mercato del Barcellona: i catalani puntano a rinforzare il proprio reparto avanzato, e il primo nome sulla lista rimane quello di Lautaro Martinez. Un’operazione che si annuncia dispendiosa, e che metterà necessariamente il club blaugrana nelle condizioni di dover prima cedere qualcuno dei suoi pezzi pregiati. Dopo di che potrà partire l’assalto all’attaccante argentino.

LA STRATEGIA – L’obiettivo del Barcellona, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, “è quello di abbassare il più possibile la quota cash e comunque non oltre i 70 milioni“. Per farlo, i catalani intendono inserire delle contropartite tecniche che facciano salire il totale dell’affare a 150 milioni di euro, superando così il valore della clausola rescissoria prevista nell’attuale contratto di Lautaro Martinez (111 milioni di euro).

CONTROPARTITE – “Il primo elenco è già stato composto. […] Partendo dalla difesa, si tratta del terzino destro portoghese Semedo e del centrale francese Todibo, ma in questo caso occorre che lo Schalke 04 non eserciti il riscatto dopo averlo avuto in prestito a gennaio. A centrocampo, invece, i candidati sono addirittura tre: Vidal, che per Conte era la prima scelta come innesto invernale, il brasiliano Arthur, che è stato il più penalizzato dall’arrivo di De Jong, e Alena, prodotto del settore giovanile bluagrana, che ha incrociato l’Inter in Champions, ma che da inizio 2020 è finito in prestito (secco) al Betis“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy