Borussia D.-Inter 3-2: il grande rammarico dei nerazzurri, il Dortmund la ribalta nella ripresa

Borussia D.-Inter 3-2: il grande rammarico dei nerazzurri, il Dortmund la ribalta nella ripresa

L’Inter cade sul campo del Borussia Dortmund dopo esser andata in vantaggio per 2 a 0 viene rimontata nella ripresa. Termina 3 a 2 per il Borussia

di RedazioneFC1908

DORTMUND – Epilogo peggiore non poteva esserci. Come a Barcellona anche a Dortmund l’Inter esce di scena dopo una primo tempo superlativo lasciando in totale appannaggio dei padroni di casa la ripresa. A Barcellona finì 2 a 1 mentre in Germania i nerazzurri dilapidano il doppio vantaggio lasciando la posta totale al Borussia Dortmund che demolisce gli uomini di Conte fissando il risultato sul 3 a 2 finale. Troppi rimpianti per i nerazzurri che lasciano la Germania con la convinzione di potersela giocare con tutti ma anche con la consapevolezza che l’aspetto fisico influisce troppo con tante gare ravvicinate e pochi uomini a disposizione. Rimane una flebile speranza per accedere alla fase finale della competizione europea ma l’Inter dovrà fare risultato a Praga – contro lo Slavia – che oggi ha preggiato al Camp Nou e chiudere vincendo contro il Barcellona. Difficile, non impossibile, ma molto, molto difficile.

DORTMUND – “Chi pensa che verremo qui a fare una gara difensiva sbaglia e di grosso”. Antonio Conte non fa sconti e nella conferenza stampa della vigilia traccia la rotta da seguire. Contro la formazione tedesca non sarà una finale ma sicuramente rappresenterà una gara di una certa importanza per valutare quelle che sono le ambizioni della truppa nerazzurra. Il tecnico interista non fa sconti e a guidare l’attacco sarà il tandem Lukaku-Lautaro supportato da Brozovic-Barella-Vecino in mediana, supportati da Biraghi e Candreva sulle corsie esterne. In difesa torna Godin insieme a De Vrij e Skriniar.

QUESTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 2 Godin, 6 De Vrij, 37 Skriniar; 87 Candreva, 8 Vecino, 77 Brozovic, 23 Barella, 34 Biraghi; 10 Lautaro Martinez, 9 Lukaku.
A disposizione: 27 Padelli, 12 Sensi, 16 Politano, 19 Lazaro, 20 Borja Valero, 30 Esposito, 95 Bastoni.
Allenatore: Antonio Conte.

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): 1 Bürki; 5 Hakimi, 16 Akanji, 15 Hummels, 14 Schulz; 28 Witsel, 33 Weigl; 7 Sancho, 19 Brandt, 23 Hazard; 10 Götze.
A disposizione: 40 Oelschlagel, 2 Zagadou, 6 Delaney, 8 Dahoud, 9 Alcacer, 13 Guerreiro, 26 Piszczek.
Allenatore: Lucien Favre.

Arbitro: Danny Makkelie
Assistenti: Mario Diks, Hessel Steegstra.
Quarto Uomo: Kevin Blom.
VAR e Assistente VAR: Jochem Kamphuis, Bas Nijhuis.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy