Inter, Conte: “Puntiamo sulla compattezza. Le mie parole? La squadra pensi a giocare”

L’allenatore nerazzurro ha parlato a Skysport della gara contro i tedeschi

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Antonio Conte, alla vigilia della partita, valida per i quarti di Europa League, contro il Bayer Leverkusen, ha parlato ai microfoni di Skysport. Queste le parole del tecnico nerazzurro:

-Che confronto ti aspetti?

Loro sono pronti nelle ripartenze e dobbiamo fare attenzione. Hanno giocatori veloci davanti e nell’uno contro uno, possono far male. Dobbiamo attaccare bene per non prendere contropiedi che potrebbero essere letali.

-Partite secche, cosa deve tirare fuori la squadra per fare la differenza?

La compattezza. Fare la partita che abbiamo preparato nella fase di possesso e non possesso. Fare grande attenzione, sono partite che vengono spesso deciso dai dettagli.

-Ti aspettavi che la squadra reagisse così alle tue parole, che rimanesse fuori da tutto e migliorasse i numeri, c’è stata una crescita…

Mi aspetto che il lavoro esca fuori. Non capisco a cosa ti riferisci se la squadra deve rimanere dentro o fuori, la squadra deve pensare a giocare e fare quello che sanno fare, giocare a calcio e dimostrare di essere bravi. Il lavoro che si fa gli allenatori sperano sempre venga fuori.

-Pirlo, chance per lui, che allenatore ti immagini? 

Un grande in bocca al lupo ad Andrea, ecco. 

-In queste partite potrebbe esserci una squadra favorita? 

Secondo me non ce ne sono. quando arrivi a questo punto non ci sono prima della partita. Come ho detto prima del Getafe dobbiamo dimostrare di poter valere la semifinale sapendo che stiamo facendo un percorso che per certi versi sta dando delle grosse soddisfazioni. 

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy