Inter, Godin: “Da Conte passione e idee. Non posso entrare nel dettaglio, ma…”

Inter, Godin: “Da Conte passione e idee. Non posso entrare nel dettaglio, ma…”

Dal ritiro dell’Uruguay arrivano le parole del difensore nerazzurro sul suo lavoro con l’allenatore e sui suoi idoli

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Diego Godin ha parlato dal ritiro con l’Uruguay del suo arrivo all’Inter e del rapporto con Conte. Queste le parole del difensore nerazzurro: «Con Conte impariamo giorno dopo giorno. E’ un allenatore nuovo per quasi tutti noi, ma siamo ancora nella fase dell’apprendimento, l’allenatore ci sta trasmettendo le sue idee. Ci fa capire come ci si deve comportare durante le gare, ci trasmette la sua passione e le sue idee di calcio. E’ importante quanto la tattica e questo per me è fondamentale. Stiamo capendo tante cose, non posso entrare nello specifico ma ti assicuro che stiamo imparando tantissimo». 

-Il tuo idolo? 

Da piccolo era Francescoli, un mito in Uruguay. A livello difensivo il mio punto di riferimento è sempre stato Diego Lugano per il suo modo di stare in campo. Siamo diventati anche grandi amici. E devo dire che mi piaceva molto anche Puyol, ammiravo il suo modo di vivere la competizione in campo. E’ un giocatore che ha saputo gestirsi in una carriera molto lunga. E’ stato uno dei più grandi difensori a livello mondiale. 

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy