Inter macchina da gol: numeri da record. Lukaku, Sanchez e Lautaro hanno un aiuto in più

Nerazzurri in testa alla classifica a punteggio pieno dopo le prime due giornate di campionato

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Benevento-Inter

Seconda vittoria consecutiva per l’Inter di Antonio Conte, che chiude in pochi minuti la pratica Benevento e si porta in testa alla classifica a punteggio pieno. Ben 5 le reti rifilate alla squadra di Inzaghi, che si sommano alle 4 segnate contro la Fiorentina: una vera e propria macchina da gol, con gli attaccanti subito in grande spolvero. Così scrive Tuttosport: “La facilità dell’Inter nel costruire occasioni da rete può senza dubbio spaventare gli avversari, Juventus in testa. Lukaku – l’1-0 è arrivato dopo 28 secondi – sembra non essere andato in vacanza e dopo aver timbrato ogni partita della fase finale di Europa League, ha ricominciato con tre reti in due partite di campionato. Sanchez prima e Lautaro Martinez poi hanno confermato la forza dell’attacco nerazzurro che quest’anno può contare su un vero fenomeno in assistenza: Hakimi“.


E’ vero, siamo alla seconda partita, ma se le premesse sono quelle viste ieri, per gli avversari del marocchino su quella fascia ci sarà da sudare. E tanto. L’Inter versione 2020-’21 ha una potenza di fuoco davanti e la testimonianza più semplice sono i 9 gol segnati in 180 minuti: la squadra nerazzurra non segnava nove gol nelle prime due giornate di Serie A dalla stagione 1961/’62 e mai ha fatto meglio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy