Inter, Marotta: “Esame di maturità, ce la giocheremo fino in fondo. Fiducioso per il futuro”

Inter, Marotta: “Esame di maturità, ce la giocheremo fino in fondo. Fiducioso per il futuro”

Le parole dell’ad nerazzurro a Sky

di Marco Macca, @macca_marco

Il vento della storia soffia per questi cieli, questi luoghi, questi stadi. La Champions è il teatro delle notti da ricordare, quelle da non sbagliare. Come Barcellona-Inter. E’ tutto pronto al Camp Nou per la sfida tra blaugrana e nerazzurri. Tutto l’ambiente interista è ovviamente consapevole dell’importanza e delle difficoltà di questa partita, ma nessuno vuole alzare bandiera bianca prima di giocarsela, con la voglia di stupire e di centrare un’impresa. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport prima del fischio d’inizio, Beppe Marotta, amministratore delegato nerazzurro, ha dichiarato:

Essere in questo stadio è motivo di orgoglio, così come partecipare alla manifestazione più grande del mondo. Da parte nostra c’è grande rispetto verso questa squadra, ma noi vogliamo giocarcela fino in fondo anche con la presenza di Messi, che si va aggiungere a una squadra di grande qualità. Lukaku? Le partite durano quasi 100′, le alternative sono importanti. Il ragazzo ha un affaticamento ed è stato fermato in via precauzionale dati i tanti impegni importanti ravvicinati. Speriamo di recuperarlo il più in fretta possibile. Step di crescita? E’ esattamente così. La politica del cambiamento ha portato un nuovo allenatore e nuovi giocatori, questo è un esame di maturità che li può far migliorare sotto tutti i punti di vista, sono convinto che faremo una bella gara. Sensi e Barella? Sono bravi e anche italiani, speriamo possano diventare importanti anche per l’Italia di Mancini. Il lavoro di Conte si sta vedendo, è un gruppo che ha margini di miglioramento notevoli, sono fiducioso per il futuro. Siamo sicuri che passo dopo tanto potremo toglierci tante soddisfazioni“.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy