Lautaro Martinez: “E’ stata una gran partita. La cosa più ovvia è seguire Conte e io…”

Lautaro Martinez: “E’ stata una gran partita. La cosa più ovvia è seguire Conte e io…”

Ha segnato il gol del vantaggio e poi ha sbagliato il rigore che poteva valere il raddoppio: l’argentino è il protagonista di serata nel bene e nel male

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Il boato di San Siro al suo gol è stato doppio. Quando ha segnato e quando poi è stato confermato anche dal Var che aveva segnato contro il Borussia Dortmund. Lautaro Martinez è protagonista della partita vinta dall’Inter al Meazza due a zero. Nel bene e nel male. Perché prima ha segnato la rete del vantaggio, poi ha sbagliato il rigore che poteva valere il doppio vantaggio. Era anche stato protagonista di un’altra azione poco prima, ma la palla era andata di poco al lato. Ci ha pensato Candreva a far respirare gli interisti che erano andati già in apnea, così quando è stato sostituito per El Toro sono arrivati solo applausi. Alla fine della gara contro i tedeschi ha parlato ai microfoni di Skysport: «Emozione di questa vittoria? Per tutto. Arrivavamo dalla sconfitta col Barça nonostante una grande partita. Dovevamo mettere la testa sul campionato e abbiamo perso con la Juve. Abbiamo finito male col Sassuolo e dovevamo tornare a vincere e questa è stata una gran partita, sono felice a livello personale perché lavoro per questo, lavoro per crescere e questo mi rende felice. Il rigore l’ho sbagliato ma Antonio ha segnato e abbiamo finito con più tranquillità. Dobbiamo continuare così, in questo modo, arriveranno altre tre partite. Dobbiamo continuare a seguire l’allenatore migliorando, è la cosa più ovvia da fare. Per i nostri rivali sarà difficile giocare con noi».

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy