Marotta: “Lautaro? Per lui la stessa regola valida per tutti. Su Sanchez e Moses spero nella Fifa”

Marotta: “Lautaro? Per lui la stessa regola valida per tutti. Su Sanchez e Moses spero nella Fifa”

L’ad dell’Inter ha parlato poco prima della sfida di San Siro col Sassuolo, a seguito della vittoria con la Samp che ha rilanciato i nerazzurri

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Poco prima dell’inizio della sfida tra Inter e Sassuolo, l’ad nerazzurro Beppe Marotta ha parlato ai microfoni di Dazn del cammino della squadra di Conte e degli obiettivi stagionali:

“Lautaro noi siamo stati molto chiari. L’Inter è un club nobile e che non vuole vendere i giocatori migliori. Lo consideriamo un grandissimo giocatore e vale la stessa regola. Se non ha manifestato, e finora non lo ha fatto, la voglia di andare via, non ci sono i presupposti per la sua partenza. Sanchez e Moses? Fortemente abbiamo voluto portare a termine questa stagione, ci sono anche delle controindicazioni e delle cose che andrebbero normati come i prestiti. C’è una disparità di intenti tra i club. Abbiamo due giocatori, uno del Chelsea e uno dello United, e dobbiamo fare una trattativa che può concludersi positivamente o negativamente. È una cosa che andrebbe normata, auspico e spero che quanto prima ci sia un provvedimento della Fifa e delle autorità competenti per regolare questo problema”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy