Napoli, ultras rompono il gemellaggio col Genoa per la solidarietà agli interisti: “Compagine nemica”

Napoli, ultras rompono il gemellaggio col Genoa per la solidarietà agli interisti: “Compagine nemica”

Il gemellaggio era durato quasi 37 anni

di Redazione1908

Il gemellaggio tra tifosi del Napoli e del Genoa, che durava da quasi 37 anni, è stato ufficialmente rotto, almeno a livello di ultras. Lo comunicano i tifosi parteneopei, gli “Ultras Curva A e B”. I motivi? La solidarietà genoana alla tifoseria interista dopo i fatti che hanno preceduto Inter-Napoli, con la tragica morte di Daniele Belardinelli durante gli scontri vicino a San Siro.

“L’improvvisa e persistente solidarietà – testuale – verso una tifoseria che ci ha teso un vile agguato senza nemmeno farsi carico di chiedere come stessero i ragazzi gemellati coinvolti negli scontri. Non condividiamo questa linea di tendere mani ed abbracciare compagini nemiche colpevoli di aver tolto la vita a dei nostri fratelli di viaggio”.

E c’è anche un riferimento alla gara di andata a Marassi: “Abbiamo avuto cura di restituire in casa la stessa indifferenza ricevuta nel match di andata perché non ci sarebbe piaciuto fare i gradassi al San Paolo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy