FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Skriniar: “Troppi gol subiti, non siamo contenti. Dobbiamo trovare equilibrio”

Skriniar: “Troppi gol subiti, non siamo contenti. Dobbiamo trovare equilibrio”

Vigilia di Champions League per l’Inter di Simone Inzaghi, che domani si gioca una fetta importante di qualificazione agli ottavi di finale. In conferenza stampa, al fianco del tecnico nerazzurro, ha parlato Milan Skriniar. Lo scorso anno...

Fabio Alampi

Vigilia di Champions League per l'Inter di Simone Inzaghi, che domani si gioca una fetta importante di qualificazione agli ottavi di finale. In conferenza stampa, al fianco del tecnico nerazzurro, ha parlato Milan Skriniar.

Lo scorso anno sulla destra avevi Hakimi, oggi si alternano Darmian e Dumfries. Quali differenze ci sono?

"Hakimi è un giocatore fortissimo, lo sappiamo tutti. Lo scorso anno ho giocato tante partite anche con Darmian, mi trovo molto bene anche con lui. Lo stesso vale per Dumfries. Per me non c'è tanta differenza, io faccio il mio ruolo e tutti cerchiamo di aiutarci e di fare il bene della squadra".

Nelle ultime 7 giornate avete sempre subito almeno una rete: qual è il motivo?

"Sicuramente stiamo subendo tanti gol. Come ha detto il mister prima, le sue squadre sono sempre state fatte così. Dobbiamo trovare equilibrio tra attacco e difesa, quando non prendi gol hai più possibilità di vincere le partite. Non siamo contenti, dobbiamo migliorare sotto questo punto di vista".

Lo scorso anno hai segnato 3 gol in tutta la stagione, quest'anno sei già a quota 2: cosa è cambiato nel tuo modo di attaccare l'area di rigore avversaria?

"Posso dire che abbiamo dei bravissimi battitori, che calciano molto bene. Sono contento di trovare qualche palla dentro l'area, spero di fare qualche altro gol".

FCIN1908 - C'è stato un confronto all'interno del gruppo, tra più esperti e nuovi arrivati, su come migliorare in Champions League?

"Secondo me non serviva neanche, anche i nuovi sanno che vogliamo andare avanti in Champions, visto che negli anni precedenti non ci siamo riusciti. Sappiamo tutti cosa significa giocare nell'Inter e cosa significhi la Champions per club e tifosi. Vogliamo andare avanti, dobbiamo concentrarci per la partita di domani".

È difficile per un giocatore che gioca anche in Nazionale farsi trovare pronto in questo periodo?

"Non penso che sia più difficile giocare in questo periodo. Sicuramente ci sono tante partite, ma se giochi in una grande squadra come l'Inter vuoi andare avanti. Abbiamo una squadra forte, giocatori forti, penso che siamo contenti di poter giocare tutte le competizioni".

 

tutte le notizie di