Coronavirus, si ferma il calcio anche in Francia “per arginare la crisi sanitaria”

Coronavirus, si ferma il calcio anche in Francia “per arginare la crisi sanitaria”

La FFF, Federazione del football francese, ha deciso di stoppare le attività a data da destinarsi

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

«Siamo solo all’inizio dell’epidemia che sta intensificandosi in tutta Europa. La priorità è la nostra salute. Gli specialisti dicono che il virus sta continuando a diffondersi malgrado i nostri sforzi. Intensificheremo misure e controlli, chiuderemo le frontiere, ma tutto dovrà essere fatto su scala europea“. Pure Macron, presidente della Francia, ha dovuto ammettere che il COVID19 è un problema da prendere di petto. Ha chiuso le scuole e le università, come è stato fatto in Italia. Il calcio si è adeguato di conseguenza. Così Noël Le Graët, presidente della Federcalcio francese, ha annunciato la sospensione di tutte le competizioni. Ha detto: «Gli annunci del Presidente della Repubblica portano la Federazione francese di calcio ad assumersi le proprie responsabilità per contribuire senza ambiguità a arginare la crisi sanitaria che colpisce il nostro Paese».

Sospese tutte le attività e competizioni, dal campionato di calcio e su tutto il territorio. Sospesi campionati amatoriali sia femminili, che maschili, di tutte le categorie e per tutte le fasce d’età. Le disposizioni varranno da domani 13 marzo fino a data da destinarsi. «Riprenderanno non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy