Paganin: “Eriksen? C’è bisogno del suo contributo, giocherà mezz’ala. Skriniar riesce a…”

L’analisi dell’ex giocatore nerazzurro prima della partita a Cagliari

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Massimo Paganin ha analizzato i temi principali della sfida tra Cagliari e Inter: “Quella dell’Inter è una formazione ideale per la partita di oggi. Il Cagliari è un po’ in difficoltà, è una squadra che sta cercando di trovare una sua identità. L’Inter indipendentemente dalla delusione per l’eliminazione dall’Europa deve pensare che da qui davanti continua la stagione, non si può pensare che sia tutto perso e che la delusione debba prevalere. Tutti quelli che andranno in campo oggi devono portare a casa un risultato importante. Eriksen? Conte ci ha abituato a utilizzare i giocatori meno nella prima parte, ma poi nella seconda di più. A tutti viene data la possibilità di conquistarsi. Si metterà a disposizione del gruppo, lo ha fatto finora. Dare il suo contributo perché in questo momento ce n’è bisogno. Dimenticare in fretta”.

Eriksen mezz’ala o trequartista? “Secondo me da mezz’ala offensiva, questo è il suo ruolo ideale. Potrebbe giocare così per evitare di essere marcato. Può spostarsi così più nelle zone di sua competenza senza dare punti di riferimento. Partirà da mezz’ala come ha sempre fatto Conte quando ha giocato con il 3-5-2. Dal punto di vista naturale lui è un trequartista, vedremo a gara in corso. 

Skriniar: “Fondamentale il suo recupero, fortissimo nell’uno contro uno. Questo è determinante quando giochi contro una squadra che gioca molto alta. Skriniar è bravo sia nella fase di impostazione, legge bene le situazioni. Abbiamo ritrovato il miglior Skriniar possibile. Dà tranquillità e serenità al reparto. Anche a livello di determinazione”.

(Inter TV)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy