FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Plusvalenze Inter, CorSport: “Dirigenti sempre sereni e tranquilli. Impossibile che…”

Getty Images

I pm sono al lavoro per analizzare le carte ma lo stato d'animo della dirigenza interista è tranquillo e sereno

Matteo Pifferi

"Il giorno dopo l'acquisizione di documenti da parte della Guardia di Finanza nella sede dell'Inter e in quella della Lega, lo stato d'animo dei dirigenti nerazzurri è rimasto lo stesso ovvero massima serenità e tranquillità". Apre così l'articolo del Corriere dello Sport in merito all'indagine portata avanti dai pm Cavalleri e Polizzi sulle plusvalenze dell'Inter dal 2017 al 2019. L'ipotesi è di reato le false comunicazioni sociali, ma al momento il fascicolo è contro ignoti e non ci sono iscritti nel registro degli indagati. "L'Inter non ha dubbi sul suo operato ed è convinta che le valutazioni date per la cessione dei giocatori siano congrue, in alcuni casi anzi si sono rivelate inferiori al valore attuale (su tutti Zaniolo e Pinamonti, ma anche Vanheusden). Gli inquirenti invece vogliono «verificare la regolarità della contabilizzazione delle relative plusvalenze»", spiega poi il quotidiano.

Non è la prima volta che in Procura indagano sull'Inter perché i nerazzurri, così come il Milan, agli inizi del 2000 furono coinvolti in un'inchiesta senza però arrivare a nessuna condanna. "Adesso nel mirino ci sono le operazioni del biennio 2017-19 del club nerazzurro con il Genoa (Radu, Vanheusden, Pinamonti, Valietti) e l'Atalanta (Carraro e Bettella per l'affare Bastoni) oltre a Zaniolo e Santon con la Roma (nell'operazione Nainggolan) e altri affari minori (Odgaard e Sala con il Sassuolo; Adorante con il Parma, Zappa con il Pescara...)", prosegue poi il Corriere dello Sport. I PM per il momento hanno acquisito documenti e carte. "Resta palese che stabilire il valore "certo" di un calciatore è impossibile. A meno che non ci siano, ma questo non sembra essere il caso dell'Inter, intercettazioni nelle quali persone coinvolte ammettano un illecito ovvero di aver "gonfiato" il prezzo di vendita", la chiosa del quotidiano.

tutte le notizie di