Accuse a Vidal, la moglie di Bravo chiede scusa: “Ero arrabbiata. Non avrei dovuto dire…”

Carla Pardo è tornata sull’argomento dopo alcuni anni e si è dichiarata pentita dello sfogo

di Redazione1908

La moglie di Claudio Bravo, Carla Pardo, si è scusata per un clamoroso sproloquio che aveva rovinato la relazione del portiere con Arturo Vidal (entrambi giocatori della nazionale del Cile). Lo sfogo della wag aveva portato Arturo a non rivolgere più la parola al marito. Carla Pardo, quando il Cile non si è qualificato per la Coppa del Mondo 2018, aveva condiviso dichiarazioni gravi e offensive, anche se non aveva fatto nomi precisi: “So che la maggioranza dei giocatori ha lavorato tantissimo, mentre altri sono usciti a festeggiare e non si sono nemmeno allenati da quanto erano ubriachi.” Vidal aveva infine dichiarato in merito al suo rapporto con Bravo: “Non siamo amici, né lo saremo mai, ma la nazionale è la cosa più importante”.

UN PASSO FALSO – Oggi Carla si è pentita di quello sfogo e ha ammesso il suo passo falso sui social media: “Non scriverò mai più niente del genere. Uno impara dai suoi errori. Non so se fosse una bugia o meno, ma non era compito mio parlarne. Non avrei dovuto dire nulla e come ho già detto, ho imparato la lezione. È qualcosa che mi sono decisamente lasciata alle spalle. Quando sei arrabbiato e sconvolto e accadono cose personali, a volte apri la bocca senza pensare: avrei dovuto pensarci un po’ di più prima. Non avrei dovuto scrivere niente. È successo, ma ora si tratta di voltare pagina perché è successo molto tempo fa.”

Vidal, tempo fa, si era chiarito personalmente con Bravo: “Ho detto delle cose a Bravo e non ho nessun motivo per raccontarle alla stampa. Sono abbastanza uomo da dire le cose in faccia. Non so se abbia capito quello che ho detto, ma da allora non ci siamo più parlati.”

(Sun)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy