VIDEO / Adani: “Eriksen non adatto all’Inter? Semmai il contrario, vi do 4 numeri. Conte…”

Le parole di Adani su Eriksen

Lele Adani, intervenuto alla BoboTV assieme a Ventola, Vieri e Cassano, è tornato sul tema Eriksen, ribadendo la sua posizione:

“Vi do 4 numeri: 79, 11, 5 e 4. La somma fa 99, i minuti di Eriksen in Champions League. Nessuno può dire che è colpa di Eriksen che l’Inter sia fuori dalla Champions, non ha giocato. Dire che Eriksen non è adatto all’Inter, possiamo anche dire che l’Inter non è adatta a lui. Sapete quanti giocatori hanno fatto la finale di Champions League all’Inter? L’ha fatta Vidal che era fuori, l’ha fatta Perisic che era in panchina, l’ha vinta Hakimi facendo due presenze da comprimario al Real Madrid”.

SU ERIKSEN – “Io mi chiedo se il giocatore che viene dalla Premier League che faceva più assist che gol anche all’Ajax, contro due squadre (lo Shaktar tra andata e ritorno, ndr) che hanno subito 10 gol (dal ‘Gladbach, ndr) e che giocano negli ultimi 30′, è utilizzato all’andata 11′ e al ritorno 4′ più recupero… Ma come si può aumentare la qualità se il giocatore che ti fa la qualità nelle giocate non è utilizzato: questo è il mio vero rimprovero per Conte, gli riconosco le idee, la tenacia, l’impronta che dà alla squadra e i risultati che ha ottenuto ma non posso non valutare che dentro il gioco, nel momento in cui ti serve la qualità nello stretto, e te Antonio la conosci, tu non utilizzi quello che ha fatto della qualità nello stretto le giocate principali della sua carriera perché ti basta la giocata che ha fatto in 2′. Deve giocare contro gli stimoli, perché non è stimato, deve giocare contro i minuti perché non ne ha, deve giocare contro la frustrazione generale perché sappiamo tutti cosa vuol dire giocare nell’Inter ed è riuscito comunque a incidere. Eriksen ha bisogno di più fiducia con un po’ più di limiti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy