FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inter forza 10 nel segno della Lu-La. Soffrire è nel DNA. Irrati? Tutti dimenticano una cosa

Getty Images

Contro il Sassuolo è arrivata la decima vittoria consecutiva per l'Inter. Intanto si accende la polemica sulla direzione arbitrale

Gianni Pampinella

Contro il Sassuolo è arrivata la decima vittoria consecutiva per l'Inter. Per vedere una striscia così bisogna tornare al 2007, quando i nerazzurri stabilirono il proprio record di 17 vittorie consecutive in Serie A. Quella contro la squadra di De Zerbi è stata una partita complicata, nonostante le tante assenze tra le fila dei neroverdi. Il Sassuolo fa molto possesso palla, spesso molto fine a se stesso, l'Inter chiude tutti gli spazi e poi riparte e fa male con Lukaku che di testa trafigge Consigli. Nella ripresa lo spartito non cambia e in contropiede la squadra di Conte trova il raddoppio con Lautaro. Nel finale il Sassuolo trova il gol che crea qualche patema alla retroguardia nerazzurra e soprattutto ai tifosi, ormai abituati a vivere partite al cardiopalma.

 Getty Images

FATICA

"C'è fatica ed è negli occhi di tutti", ha detto Antonio Conte al termine della gara. Una fatica che si nota nella squadra nerazzurra e che si era vista contro Torino e Bologna. A poche giornate dalla fine il pallone inizia a "pesare il doppio", è inevitabile. Nella squadra in pochi hanno vinto, il rischio di avere il braccino c'è, ma questo non deve spaventare perché in panchina c'è un allenatore che ha vinto e che sa come gestire determinate situazioni. Sicuramente l'Inter non ha brillato, ma come ha detto lo stesso Conte "siamo senza puzza sotto al naso". Dieci anni dopo l'ultimo trofeo, non possiamo che dare ragione al mister. Inoltre l'Inter nella sua storia non ha mai brillato per estetica, quando ha vinto quasi sempre è stata solida e cinica.

 Getty Images

ARBITRO

Sorprende, o forse no perché c'è l'Inter di mezzo, le proteste di giocatori e De Zerbi per un presunto rigore di De Vrij su Raspadori. È sceso in campo anche il SMM del Sassuolo con un tweet al termine della gara. Non ricordiamo lamentele così forti quando dall'altra parte c'erano altre squadre. Ma è sempre così quando c'è l'Inter di mezzo. Fa venire più di qualche sospetto il fatto che, volontariamente, sia finito nel dimenticatoio il netto fallo di mano in area di Rogerio. In questo caso il Var doveva intervenire, a termine di regolamento è rigore. Nessuno ne ha parlato, ma questo non ci sorprende. Purtroppo.

tutte le notizie di