FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inter, la svolta nell’earn-out? Cos’è la nuova clausola che studia Suning

La trattativa per la cessione vede coinvolto sempre il fondo inglese Bc Partners, la cui valutazione del club si aggira intorno ai 750 mln

Redazione1908

Mentre l'Inter vola in campo, con il primato in classifica raggiunto dopo il successo sulla Lazio, tiene banco in casa nerazzurra sempre la questione societaria, con in ballo l'eventuale cessione da parte di Suning o il rifinanziamento del debito, che consentirebbe al colosso cinese di tenere la maggioranza del club.

La trattativa per la cessione vede coinvolto sempre il fondo inglese Bc Partners, la cui valutazione del club si aggira intorno ai 750 milioni di euro (debiti compresi), lontana dalla valutazione di poco inferiore al miliardo fatta da Suning.

La novità de Il Sole 24 ore

Le negoziazioni Suning e Bc Partners sono ora su possibili earn-out che Bc partners potrebbe garantire a Suning, cioè il pagamento successivo alla vendita di una parte aggiuntiva del prezzo, collegato a certi risultati, in modo che il gruppo cinese non accusi una eccessiva minusvalenza. E' quanto riferisce oggi il quotidiano economico.

La clausola di earn-out è uno strumento di matrice americana, in caso di cessione parziale o totale di partecipazioni. In particolare, attraverso la clausola di earn-out, chi cede vincola il prezzo di vendita alle potenzialità di crescita della società.

Un prezzo iniziale, fisso, che dovrà essere pagato indipendentemente; un prezzo variabile, cosiddetto earn-out, che varierà a seconda degli obiettivi realmente raggiunti in un lasso di tempo.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso