FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Da Conte a Inzaghi, l’Inter viaggia allo stesso modo. Un solo dato in negativo

Da Conte a Inzaghi, l’Inter viaggia allo stesso modo. Un solo dato in negativo

Stessi punti, meno gol subiti e più gol fatti, ma l'Inter di Inzaghi, rispetto alla passata stagione, è più lontana dalla vetta

Andrea Della Sala

Dopo il pareggio di ieri contro la Juve, l'Inter ora è più lontana dalla coppia capolista Napoli-Milan. La squadra di Inzaghi ha iniziato bene la stagione, ma spesso spreca e butta via quanto di buono riesce a creare durante le gare. Per confermarsi campioni, i nerazzurri devono invertire la rotta e cercare di chiudere il prima possibile le partite, vista la mole di occasioni che riescono a creare. Nessuna preoccupazione eccessiva, però, anche perché lo scorso anno di questi tempi la situazione era la stessa.

Confrontando i numeri dell'Inter di Conte nella passata stagione e quella di Inzaghi ci sono molte analogie. Stessi punti dopo 9 giornate, un gol siglato in più e un gol subito in meno in serie A. Solo un dato è peggiorato rispetto all'Inter dello scorso anno: la distanza della vetta. Se i 18 punti conquistati in 9 giornate da Conte tenevano l'Inter a 5 punti dalla capolista, dopo il pareggio di ieri con la Juve sono 7 le lunghezze di distacco dalla vetta. La stagione è ancora lunga, lo scorso anno a un certo punto della stagione l'Inter mise il piede sull'acceleratore e non lo tolse più. Le premesse ci sono, la speranza è che il percorso sia lo stesso anche quest'anno.

(Sky Sport)

tutte le notizie di