Inter, Lautaro mette il derby nel mirino: inizio di stagione da top. E contro il Milan…

L’attaccante argentino si è reso protagonista anche con l’Argentina

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Lautaro Martinez, Inter, Getty Images

Dopo i 3 gol segnati nelle prime 3 giornate di campionato con l’Inter, Lautaro Martinez è andato a segno anche con la maglia dell’Argentina: un inizio di stagione da top assoluto per il Toro, dopo le prestazioni altalenanti del finale della scorsa annata. L’attaccante nerazzurro tornerà in giornata in Italia e, in caso di tampone negativo, domani sarà regolarmente a disposizione di Antonio Conte. Prossimo obiettivo, come scrive il Corriere dello Sport, il derby di sabato:

Il “Toro” ne ha incornata un’altra. Dopo Fiorentina, Benevento e Lazio, l’altra notte è toccato alla Bolivia: prima la zampata per il pari, dopo un’azione insistita sulla sinistra e senza perdere fiducia anche quando il suo tentativo di cross a centroarea era stato contratto, e poi l’assist per il sigillo vincente del laziale Correa“.

PRECEDENTI – “Quello che si presenterà alla Pinetina, sarà un Lautaro caricato al massimo, e con il mirino già puntato sul Milan. In un derby ha già messo la sua firma: era quello del marzo 2019 e vinto dai nerazzurri con uno spettacolare 3-2. Allora, Icardi era già disperso e l’attacco nerazzurro poggiava proprio sul “Toro”, che disputò una gara di grande sostanza, condita dalla trasformazione del rigore del temporaneo 3-1. Quella fu anche la sua prima sfida con il Milan, visto che all’andata se n’era restato per tutti i 90′ in panchina. E di nuovo protagonista, pur senza segnare, è stato anche nella prima stracittadina dello scorso campionato, vinta ancora una volta dall’Inter. Lo scorso febbraio, invece, marcò visita per responsabilità sua, visto che si era preso due giornate di squalifica. Insomma, c’è da scommettere che sabato voglia riconquistarsi la scena e prendersi un’altra soddisfazione con gli uomini di Pioli“.

CONDIZIONI – “L’attaccante argentino oggi sarà di nuovo a disposizione dell’Inter, anche se per il primo allenamento occorrerà attendere domani, quando si conoscerà l’esito dei tamponi a cui verranno sottoposti tutti i nazionali. Lautaro ha giocato in Bolivia, a La Paz, ovvero a oltre 3 mila metri sul livello del mare. Normale che un atleta risenta di certi sbalzi. Significa che le sue condizioni verranno attentamente valutate, perché il rischio è che si ritrovi senza forze e con le gambe molli. Per Conte resta la prima scelta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy