Boninsegna: “Lukaku per Icardi? Ero titubante, devo ricredermi. Juve-Inter decisiva se…”

Boninsegna: “Lukaku per Icardi? Ero titubante, devo ricredermi. Juve-Inter decisiva se…”

Le parole del doppio ex della sfida

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto ai microfoni di Inter TV, Roberto Boninsegna, doppio ex di Juventus e Inter, ha parlato così in vista della gara scudetto di domenica sera: “Le porte chiuse sono una sensazione che non ho mai provato: giocare senza pubblico vuol dire che manca qualcosa per entrare in partita. I giocatori dovranno essere bravi ad entrare in campo già concentrati. La squadra che gioca in casa manca dell’apporto del proprio pubblico, questo sarà un piccolo vantaggio per l’Inter. Juventus-Inter è una classicissima, è una gara che senti molto già diversi giorni prima: per me però era più importante il derby. La partita Conte però la preparerà come tante altre. Conte? Non si è lasciato in ottimi rapporti con la Juventus, avrà un risentimento particolare: cercherà di portare a casa il risultato pieno. Perdere non è pensabile, usciresti dal giro scudetto: andrà a Torino per vincere. Gli uomini decisivi? La Juve ha Ronaldo, l’Inter ha Lautaro e Lukaku, una bella coppia: ero titubante quando hanno ceduto Icardi perché liberarsi di uno così non era semplice. Ma devo ricredermi: i due sono una bella coppia, si compensano e vanno d’accordo. Se sarà decisiva? Diventa decisiva se la Juve vince: la Lazio non ha nessun impegno e le sue forze sono solo al campionato. Auguriamoci di fare risultato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy