Pedullà: “Nainggolan, stop alle contropartite. Inter vuole cash e Suning ordina…”

Sono ore calde per il ritorno di Radja Nainggolan a Cagliari. La trattativa rischia di prolungarsi per tutta la giornata

di Redazione1908
Sono ore calde per il ritorno di Radja Nainggolan a Cagliari

Sono ore calde per il ritorno di Radja Nainggolan a Cagliari. La trattativa rischia di prolungarsi per tutta la giornata e l’Inter sta fissando dei paletti e delle condizioni per dare l’ok per la cessione del Ninja.

“La prima: l’Inter non vuole fare minusvalenza, è già scesa da 15 a 12 milioni, può scendere fino a 10, ma oltre non può andare. Diktat della proprietà, per il momento anche le contropartite tecniche (un giovane del Cagliari) sono state messe da parte.

Giulini ha un accordo con Nainggolan, triennale da circa 3 milioni netti a stagione rispetto al biennale che Radja ha con l’Inter per un totale di circa 9 milioni. Ma l’accordo con il diretto interessato non basta, servono le intese con l’Inter, serve il cash”, scrive Alfredo Pedullà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy