FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Inzaghi: “Barella ha chiesto subito scusa, partita condizionata. Serviva più cattiveria”

Inzaghi: “Barella ha chiesto subito scusa, partita condizionata. Serviva più cattiveria”

Le parole dell'allenatore nerazzurro in conferenza dopo la sconfitta in CL contro il Real Madrid di Ancelotti

Eva A. Provenzano

Una serataccia a Madrid. L'Interdi Inzaghi perde due a zero lo scontro per il primo posto nella classifica del girone. Andrà agli ottavi, ma da seconda e agli ottavi incrocerà quindi la vincitrice di uno degli altri gironi. Dovrà anche giocare senza Barella l'andata perché il giocatore nerazzurro, dopo una spinta di Militao che per poco non lo ha fatto finire con il viso sui cartelloni, ha reagito.

-Barella, che spiegazione si è dato sull'espulsione? 

Penso che Nicolò abbia spiegato subito dell'errore, ha capito. Eravamo in partita. Avevamo fatto sessanta minuti buoni, unica pecca era stata non fare gol. Era nervoso, ha fatto qualcosa che non doveva fare, ci ha condizionato la partita che era ancora aperta. Avevo fatto i cambi e rimanere con uno in meno qui a Madrid, si è complicato tutto. 

-Inter ha trascurato dettagli che fanno la differenza in queste gare? 

Sì, penso di sì. Ho detto che dovevamo fare di più rispetto all'andata e fino all'espulsione di Barella abbiamo creato tante occasioni. 13 tiri in porta al primo tempo. Serviva più cattiveria. Siamo andati negli spogliatoi sull'1-0 e questo è il rammarico perché non rispecchiava il risultato del campo. Contro squadre come la loro bisogna fare di più e questo lo abbiamo imparato. Due ottime gare, due sconfitte e neanche un gol.

-Che pensa della decisione dell'arbitro su Barella? 

Un gesto di reazione, era il momento della partita. Aveva appena avuto un'occasione. gli ha sfiorato il polpaccio, a norma di regolamento ci sta espulsione. 

(Fonte: ITV)

tutte le notizie di