Mercato, il retroscena del Corsera: “Giorni fa l’Inter ha offerto Brozovic per avere…”

Retroscena del Corriere del Mezzogiorno

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Nonostante il suo lungo messaggio d’amore per l’Inter, Marcelo Brozovic resta in uscita. Il centrocampista croato è uno dei profili che può portare denaro nella cassa nerazzurra e la dirigenza sta provando a cederlo per poi finanziare il suo mercato. E il Corriere del Mezzogiorno, nella sua edizione odierna, svela un curioso retroscena.

“Il trasferimento di Allan all’Everton è stato in bilico fino a una decina di giorni fa perché Ancelotti ha dovuto fronteggiare l’inserimento dell’Inter che si fece avanti anche a gennaio proponendo Vecino come contropartita.

Il governo cinese rallenta gli investimenti degli imprenditori all’estero nelle attività non strategiche per il bene nazionale, un diktat diventato molto più pressante con la pandemia. Così Suning senza cessioni ha dovuto frenare sul mercato dopo l’acquisto di Hakimi e il riscatto di Sensi. Allan è rimasto solo un sogno per Conte, perciò ha perso Tonali e rischia di non poter prendere neanche Kumbulla conteso dalla Lazio.

L’Inter ha offerto al Napoli Brozovic, che ha un contratto fino a giugno 2022 con un ingaggio di 3,5 milioni a stagione, oppure un conguaglio economico dilazionato in più anni, un dettaglio che ha fatto la differenza perché l’Everton versa al Napoli 25 milioni in un’unica soluzione“, si legge.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy