Inter, nuovo asse con Raiola: non solo Kean, Marotta prepara il clamoroso colpo Pogba

L’ad nerazzurro riallaccia i rapporti con il super agente

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Paul Pogba, Manchester United

I rapporti tra l’Inter e Mino Raiola, bruscamente interrotti dopo la cessione di Mario Balotelli al Manchester City, potrebbero prepotentemente riallacciarsi: secondo Tuttosport, Beppe Marotta è pronto a discutere con il super agente del futuro di alcuni suoi assistiti. E oltre a Moise Kean, sul tavolo ci sarebbe un altro, clamoroso nome: “Tra il primo amore (la Juventus), l’idolo (Zidane) e il ritorno in patria (Parigi), spunta una nuova – clamorosa – possibilità per Paul Pogba: l’Inter degli ex bianconeri Beppe Marotta e Antonio Conte“.

NUOVO ASSE CON RAIOLA – “Il super agente Mino Raiola, intraprendente e creativo almeno quanto il suo assistito campione del mondo, dal trasferimento del giovane Mario Balotelli al Manchester City (2010) non ha più fatto affari top con l’Inter. Se dieci anni sono tanti in assoluto, nel mercato rappresentano un’eternità. Marotta, dall’alto della sua esperienza, è il primo a saperlo e negli ultimi tempi ha cercato un riavvicinamento del procuratore italo-olandese alla società milanese“.

NON SOLO KEAN – “La mediazione dell’ad nerazzurro ha trovato terreno fertile in Raiola, che subito ha cominciato a ragionare con l’Inter su Moise Kean dell’Everton. Ma tra una chiacchierata e l’altra per l’azzurro è saltato fuori il nome di un altro ex juventino della scuderia Raiola protagonista in Premier League. L’Inter ha preso informazioni su Pogba, sempre più deciso a lasciare il Manchester United dopo quattro stagioni“.

IL PIANO PER POGBA – “I rapporti con il Manchester United sono eccellenti – lo dimostrano gli affari Lukaku, Sanchez e Young – ma soprattutto Marotta potrebbe ritrovarsi tra le mani gli incassi di alcune cessioni importanti da reinvestire (Icardi, Perisic ed eventualmente Lautaro). Antonio Conte sarebbe il più contento di tutti, visto che ha già allenato Pogba alla Juventus e soprattutto cerca un centrocampista box to box tipo il francese (o Kanté del Chelsea) per far esplodere Christian Eriksen in tutta la sua bellezza. Più che il cartellino, l’ostacolo potrebbe essere lo stipendio di Pogba. Adesso i più pagati sono Conte (12 milioni) e proprio Eriksen (7.5 che diventano 10 con i bonus). Ma come la Juventus, anche l’Inter potrebbe sfruttare i benefici fiscali del decreto crescita per i lavoratori che arrivano in Italia dall’estero“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy