FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Rigorini falsano campionati. Rocchi, oggi non parli? Rinnovi: Barella ha già firmato. Brozovic…

Rigorini falsano campionati. Rocchi, oggi non parli? Rinnovi: Barella ha già firmato. Brozovic…

L'editoriale di Alfio Musmarra per Fcinter1908: ecco tutti gli aggiornamenti sui rinnovi in casa Inter. Intanto gli arbitri combinano disastri

Alfio Musmarra

Non c’è niente di meglio che arrivare al derby dopo una bella trasferta di Champions complicata da una rete di trasporti che obbligherà i nerazzurri a 6 ore di pullman dopo l’arrivo in Moldavia.

Nel mentre aspettiamo con tanta trepidazione il commento del designatore Rocchi sulle differenze tra il rigore concesso alla Juve contro l’Inter rispetto a quello non concesso alla Roma ieri.

Perché ‘i rigorini’ non devono essere decisi in base al colore della maglia perché cosi si falsano i campionati, si genera confusione non solo tra i tifosi ma anche tra i giocatori. Serve un confronto chiaro, serve uscire da un’area interpretativa dove su ogni episodio c’è una spiegazione di parte.

Non si capisce più nulla e dubito che il Signor Rocchi non si renda conto della portata di alcune sue considerazioni.

Così si finisce per condizionare la corsa scudetto ed è assurdo che nessuno in casa Inter si prenda la briga di intervenire. Ma sinceramente sono anche stufo di dover sempre sottoporre la questione.

Questione rinnovi: dopo Lautaro Martinez arriverà anche l’ufficialità di Barella che ha già firmato il contratto nella sede nerazzurra. Si deve solamente scegliere il momento più opportuno per renderlo noto alla stampa e tifosi. Guadagnerà 4.5 mln i primi anni per arrivare a 6.5 /7 fino all’ultimo anno di contratto. A conti fatti sono circa 3 milioni in meno nel totale rispetto a Lautaro Martinez.

 Getty Images

Ora veniamo al caso un po’ più ‘spinoso’: Marcelo Brozovic. L’Inter sta attendendo che il giocatore, insieme al padre, si presenti con un professionista per discutere del contratto.

Il giocatore ( che è stato avvicinato anche dal Milan) ha ricevuto diverse proposte interessanti e vorrebbe un ingaggio da top che si assesti sui 6 milioni di euro più bonus. L’Inter dal canto suo vorrebbe sottoporre al giocatore un contratto a salire in linea con quelli di Lautaro e Barella. Il croato vorrebbe rimanere ma al momento non si smuove dalle sue richieste e in questo senso Marotta e Ausilio dovranno essere bravi a toccare le corde giuste. I margini per concludere la trattativa ci sono tutti, anche perché la distanza non è incolmabile ma bisogna lavorarci.

Un piccolo pensiero per Dumfries. Vedo che San Siro inizia un po’ a rumoreggiare: stiamo calmi, diamogli il tempo necessario per ambientarsi. Ha buone qualità, non gettiamogli già il peso di ‘San Siro’ sulle spalle. Non ce lo possiamo permettere. Detto questo: anche in una partita complicata l’assist l’ha messo.

tutte le notizie di