Inter, all in su Matic: c’è l’ok di Conte, United disposto a trattare. Ma c’è un pericolo

Inter, all in su Matic: c’è l’ok di Conte, United disposto a trattare. Ma c’è un pericolo

Il centrocampista serbo è il primo obiettivo di mercato per gennaio

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Nemanja Matic, Manchester United

L’Inter ha individuato il nome giusto per rinforzare il proprio reparto mediano: si tratta di Nemanja Matic, centrocampista serbo in rotta con il Manchester United. Secondo quanto riporta Tuttosport, il classe ’88 avrebbe superato sia Rakitic che Vidal nelle preferenze dei nerazzurri, e i Red Devils appaiono disposti a trattare: “È Nemanja Matic il primo obiettivo dell’Inter per gennaio. Il serbo ha superato Arturo Vidal nella lista delle priorità, anche se il cileno resta saldamente al centro dei pensieri di Antonio Conte.

Questo perché la parabola del serbo al Manchester United sembra ormai giunta al capolinea ma soprattutto perché l’Inter cerca un muscolare per rinforzare il reparto. Con Solskjaer da inizio stagione Matic ha raccolto soltanto briciole e ora è in bacino di carenaggio per curare un problema fisico che ne aveva limitato il rendimento“.

VIA LIBERA DI CONTE

Il serbo – che detiene un preziosissimo passaporto slovacco, quindi è comunitario – punta a rimettersi a lucido per la seconda parte di stagione quando vuole rilanciarsi grazie a Conte, allenatore che aveva pure al Chelsea. Questi ha dato già il via libera al suo acquisto anche perché l’Inter, dopo l’esplosione di Sensi, non cerca più un profilo come Rakitic ma un giocatore più fisico che possa coesistere con l’ex Sassuolo e con Brozovic e che – pur con caratteristiche differenti – possa permettere di rifiatare all’Epic nerazzurro.

Il fatto che Conte abbia già avuto con se’ Matic al Chelsea è un motivo in più per accelerare con forza sul giocatore: il serbo già conosce i metodi dell’allenatore e sa cosa Conte richiede ai suoi centrocampisti, il che – per un acquisto nel cuore della stagione – è un elemento fondamentale“.

LA STRATEGIA DELLO UNITED

Il contratto di Matic scadrà a fine stagione e lo United ha – come per Darmian – la facoltà di rinnovare unilateralmente l’accordo. Difficile che lo faccia, considerato che il serbo è ormai fuori dai piani. Piuttosto i due club – che grazie alle trattative per Lukaku e Sanchez hanno stretto una proficua collaborazione sul mercato – possono sedersi al tavolo per trovare un accordo che possa soddisfare le parti essendo l’oggetto della trattativa un giocatore ormai fuori dai radar dello United.

Che, in prospettiva, può – anche grazie a Matic – mantenere aperto il canale con l’Inter anche per ottenere una prelazione sul big nerazzurro che potrebbe essere sacrificato in estate (Skriniar l’indiziato principale, sempre che Bastoni confermi i suoi progressi nel corso della stagione)“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy