NERAZZURRINI – Inter, come cresce la nidiata dei 2002: Primavera più forte delle assenze

La rubrica settimanale di Fcinter1908 sul settore giovanile nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Gaetano Oristanio, Inter Primavera

Comincia alla grande il 2020 delle formazioni del settore giovanile dell’Inter, che raccolgono quattro successi in altrettante partite: successo casalingo per la Primavera, che si è imposta per 3-1 sull’Empoli, così come per l’Under 17, vittoriosa per 2-1 sul Cittadella. Vittorie esterne sulla Spal per Under 16 e Under 15, rispettivamente per 1-2 e per 1-3. Turno di riposo per l’Under 18, che tornerà in campo nel prossimo weekend.

PRIMAVERA – Non tradisce l’appuntameno con la prima gara del 2020 la Primavera di Armando Madonna, che vince contro l’Empoli e torna a vincere dopo le delusioni di fine 2019. I nerazzurri, nonostante infortuni e influenze dell’ultimo minuto, conquistano tre punti importantissimi, con tanti calciatori utilizzati poco o nulla nel corso della prima parte di stagione che si sono fatti trovare pronti.

Ciò che emerge dal match contro i toscani è la qualità assoluta della nidiata dei 2002: un’annata sulla quale l’Inter sta puntando da tempo, e che ha già conquistato diversi traguardi. Dopo aver vinto il campionato Under 16 e Under 17, quest’anno i 2002 si sono affacciati in Primavera, e diversi di loro stanno facendo molto parlare di se’: se Esposito e Pirola non sono più delle novità (entrambi in panchina in Prima Squadra in occasione di Inter-Atalanta insieme al coetaneo Agoume), con la formazione di Armando Madonna stanno diventando protagonisti assoluti Stankovic e Oristanio (migliori in campo contro l’Empoli), oltre ai vari Persyn, Squizzato, Boscolo Chio, Cortinovis. Domenica c’è stato l’esordio di Moretti (in gol) e di Dimarco (fratello di Federico, difensore della Prima Squadra), il prossimo in rampa di lancio sarà Bonfanti: abbondanza di scelte per il tecnico interista, un tesoro da valorizzare per il club.

UNDER 17 – Vince anche l’Under 17 di Cristian Chivu, che batte 2-1 il Cittadella nella prima giornata del girone di ritorno e prosegue la sua marcia al secondo posto, alle spalle dell’imbattibile Atalanta (14 partite, 14 vittorie). Contro i veneti decidono le reti di Magazzù e Peschetola, due degli elementi più interessanti della formazione nerazzurra. Nel prossimo turno l’Inter sarà di scena sul campo del Brescia, reduce dal pirotecnico 4-4 contro il Chievo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy