Lerner: “Inter, non terrei Lautaro a tutti i costi. Dolore vero se partisse Lukaku”

Lerner: “Inter, non terrei Lautaro a tutti i costi. Dolore vero se partisse Lukaku”

Il pensiero del noto tifoso nerazzurro

di Daniele Vitiello, @DanViti
Gad Lerner invita l'Inter a tenere Icardi

Gad Lerner, giornalista e noto tifoso dell’Inter, ha parlato dei nerazzurri ai microfoni di TMW Radio: “Siamo adesso sulla buona strada per tornare al successo. C’è una struttura societaria solida, un po’ più cinica e calcolatrice rispetto a Moratti che gettava il cuore oltre l’ostacolo. Se la sua famiglia facesse il bilancio di quanti soldi sono stati spesi da Ronaldo in poi e di quanti campioni ci siamo innamorati e poi se ne sono andati… Qui mi pare che ci sia più pianificazione, quindi forse dobbiamo aspettare ancora un po’ ma siamo fiduciosi. Ho dei figli che per una decina d’anni mi hanno detto: ‘Papà perché ci hai fatto diventare interisti e ci hai fatto soffrire?’. Ma adesso mi hanno scritto tutti i miei figli perché il 22 maggio se lo ricorderanno sempre. E’ una gioia che compensa lunghe astinenze, anche se l’astinenza è durata abbastanza…”.

Lautaro lo terrebbe a tutti i costi?
“A tutti i costi no. E’ un campione, mi piacciono il suo guizzo e la sua imprevedibilità fulminea, ma non è un pezzo di storia dell’Inter. Direi che in pochi mesi nel cuore di tutti è entrato Lukaku. Se partisse Lukaku sarebbe un dolore vero. Lautaro è bravissimo ma vediamo chi arriverebbe al suo posto”.

Si è parlato tra gli altri anche di Timo Werner
“Con i tedeschi in passato abbiamo avuto felicità. I vari Matthaus, Rummenigge, Klinsmann. E Brehme per me è stato il terzino sinistro più forte dopo Giacinto Facchetti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy