VIDEO / Amarcord: 51 anni fa, Inter da leggenda: “remuntada” in Coppa Campioni

La sfida tra l’Inter ed il Liverpool valida per le semifinali della Coppa dei Campioni era considerata alla vigilia quasi impossibile.

12 maggio 1965 – La sfida tra l’Inter ed il Liverpool valida per le semifinali della Coppa dei Campioni era considerata alla vigilia quasi impossibile. La pesante sconfitta per 3 a 1 subita all’andata sul campo inglese, infatti, costringeva i nerazzurri a vincere con 3 gol di scarto. All’Inter bastarono invece dieci minuti per annullare lo svantaggio iniziale. E San Siro ribollì di gioia e speranze. Corso, all’8′, realizzava una delle sue storiche punizioni a «foglia morta» e un minuto dopo Peirò inventava una rete assolutamente originale, rubando il pallone al portiere Lawrence. La sfida, a quel punto, diventava equilibrata, con gli inglesi a tratti persino padroni del campo. Al 17′ del secondo tempo, però, era Facchetti, improvvisatosi centravanti, a siglare la rete del 3-0, che dava alla squadra nerazzurra il biglietto di accesso alla finale con il Benfica nella quale, poi, vinsero la loro seconda Coppa dei Campioni, a San Siro, con un gol di Jair.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy