Da Camavinga e Isak al ‘clone di Pogba’: Inter, Marotta e Ausilio sfidano Juve e big d’Europa

Il club nerazzurro continua a lavorare sul mercato per arrivare ai nuovi astri nascenti del calcio internazionale

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Eduardo Camavinga, Ryan Gravenberch e non solo. L’Inter continua a monitorare con grande attenzione il mercato e va a caccia di nuovi talenti in ogni angolo del mondo. Nonostante le difficoltà causate dal Coronavirus, gli scout nerazzurri sono sempre a lavoro per individuare gli astri nascenti del calcio internazionale e e sfidare le ‘big’ d’Europa.

Tra queste c’è anche la Juventus, che proprio come i nerazzurri lavora sottotraccia alla ricerca di nuovi gioielli. E, secondo La Gazzetta dello Sport, è partita la sfida tra i bianconeri e il club di viale della Liberazione su più fronti per accaparrarsi alcuni dei talenti più ambiti nel panorama calcistico mondiale.

Getty Images

Tra questi c’è senza dubbio Eduardo Camavinga, centrocampista classe 2002 del Rennes e della nazionale francese. “Il minorenne che Juve e Inter provano a contendere al Real Madrid – scrive la Rosea -. Dopo il precoce debutto con i Bleus di Deschamps la sua quotazione è schizzata a 60 milioni di euro. E le attenzioni per lui sono ormai frenetiche“. Lo stesso discorso vale anche per Alexander Isak, attaccante svedese in forza alla Real Sociedad: “È stato spesso associato ai bianconeri, ma sono i nerazzurri i più attivi. E il prezzo sale a 30 milioni“.

In Sudamerica c’è un gioiellino del Velez Sarsfield che è seguito da tempo dall’Inter ed è stato accostato al Papu Gomez. Stiamo parlando di Thiago Almada, che secondo alcuni rumors piace anche all’Atalanta. Thiago è un giocatore di grandissimo livello: è molto giovane ma ha già grande personalità. Quella è una cosa importantissima. È molto tecnico. Ha il futuro nelle sue mani e sicuramente arriveranno offerte per lui da tante squadre. Deve crescere ancora ma si vede che è fortissimo. Mi auguro che possa fare una grandissima carriera” aveva raccontato in esclusiva a FCINTER1908.IT Ricky Alvarez, ex calciatore nerazzurro.

Getty Images

Tra i vivai top a livello europeo e mondiale c’è sempre quello dell’Ajax, che continua a sfornare giovani d’altissimo livello. Gli ultimi due? Ryan Gravenberch e Perr Schuurs. Il primo “è da molti ritenuto il clone di Pogba” scrive La Gazzetta dello Sport. “Lo staff di Paratici lo ha segnalato con 5 stellette (il massimo), ma anche gli uomini di Marotta e Ausilio lo hanno promosso. E non solo loro. Non sta andando diversamente per il portoghese Nuno Mendes dello Sporting Lisbona: anche per lui si prevedono scintille“. Per quanto riguarda Schuurs, che si è messo in luce contro l’Atalanta in Champions League con un’ottima prestazione, c’è da segnalare l’interesse dell’Inter, pronta a non lasciarsi scappare il ‘nuovo De Ligt‘.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy