Messi, l’Inter aspetta la mossa di Suning. La proprietà sogna e chiede aiuto a sponsor e Governo

Il fuoriclasse del Barcellona sembra essere vicino al City, ma l’Inter potrebbe fare un tentativo grazie all’ingresso in scena di Suning

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Nonostante Messi pare convinto a vestire la maglia del City, oggi ha fatto sapere che non prenderà parte ai test e al raduno del Barça, l’Inter continua a mantenere una sottile speranza. Il club nerazzurro non può sostenere spese folli, per questo prima di investire per un centrocampista deve prima vendere. Ma il discorso Messi è un discorso a parte. “La spiegazione arriva dalla Cina dove si vocifera di un’operazione di sistema tra Suning, sponsor e governo. Messi diventerebbe il fiore all’occhiello da esibire a Pechino. Il più forte calciatore del mondo conquistato da una proprietà cinese. La famiglia Zhang ha effettivamente incrementato il fatturato dell’Inter grazie alla liquidità in arrivo dall’Estremo Oriente. Tra sponsorizzazioni interne e altre voci, i ricavi nerazzurri sono aumentati di circa 100 milioni all’anno. Ma alcune di queste entrate provenivano da agenzie di intermediazione (sulle quali non esistono molte informazioni) che hanno risolto recentemente i contratti con l’Inter. Quindi quel flusso verrà a mancare. Senza dimenticare le difficoltà economiche legate all’epidemia in Cina (un problema mondiale, ma ancora più forte nel colosso asiatico)”, spiega Tuttosport.

L’acquisto di Messi sarebbe, per, un’eccezione alla regola, un’opportunità che ti capita una volta nella vita. “In Cina la pubblicità per Suning sarebbe enorme. Di sicuro alla famiglia Zhang piace accostare il nome dell’Inter a quello delle stelle calcistiche. Due estati fa tenne banco l’inseguimento a Modric che poi non si concretizzò. La vetrina europea è quella che più attira la famiglia Zhang. È stato Steven a spingere per Eriksen a gennaio. E Alibaba, azionista di Suning, ha concluso due anni un accordo di sponsorizzazione da 200 milioni di euro con la Uefa. Ecco, quelle sono le unità di misura necessarie ad assicurarsi Messi”, aggiunge il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy