Skriniar, ecco la cifra limite che si è data l’Inter per vendere. Scelta sul sostituto

Potrebbe essere quella di Skriniar la grande cessione dell’Inter in questa sessione. Il centrale slovacco non è incedibile, come ha confermato Conte

di Redazione1908

L’addio di Milan Skriniar è un’eventualità tutt’altro che remota. Ma l’affare con il Tottenham, che si è presentato in Italia convinto (con molto ottimismo) di poter portare via il difensore per una trentina di milioni, non è ancora entrato in una fase calda.

“L’Inter”, precisa Fabrizio Romano su Calciomercato.com,non ritiene Skriniar un esubero, ma un pezzo pregiato che parte solo a condizioni importanti. C’è di mezzo anche una questione di principio, ovvero: come il Tottenham ha preteso 27 milioni per Eriksen a gennaio, lo stesso farà l’Inter con lo slovacco. In questo caso la cifra è ben diversa, perché l’Inter parte da 60 milioni e al massimo può scendere a 50 milioni più bonus per privarsi di Skriniar. Altrimenti rimarrà dov’è, una linea di pensiero molto chiara”.

LA SCELTA SUL SOSTITUTO

E se alla fine l’Inter cedesse alle lusinghe del Tottenham e trovasse un’intesa?Se Milan andasse via, al suo posto l’idea è di riprovarci davvero per Nikola Milenkovic con la speranza che Commisso chieda meno dei 40 milioni attuali, altrimenti Smalling e Kabak diventerebbero i nomi più credibili. Ma non è escluso che Skriniar resti: è tutto in mano agli Spurs, otto mesi dopo il tira e molla su Eriksen le posizioni si sono capovolte”, spiega Romano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy