Galeone: “Conte, sparata all’Inter mai vista. Allegri dopo di lui? Lo sento spesso e dico che…”

Galeone: “Conte, sparata all’Inter mai vista. Allegri dopo di lui? Lo sento spesso e dico che…”

Le parole del tecnico e mentore di Allegri

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto ai microfoni de La Stampa, Giovanni Galeone, ex tecnico e mentore di Massimiliano Allegri, recentemente accostato all’Inter nel caso di addio di Antonio Conte, ha parlato così del futuro dell’ex Juventus: «Io lo sento spesso. E lui con me ha confidenza. Proprio per questo non le sto a fare l’elenco delle squadre che ha rifiutato: per correttezza innanzitutto, ma anche per risparmiarmi un’emicrania. Adesso mi par di capire che…»

Che quando Conte sbrocca del tutto, arriva l’Allegri 2, la vendetta.
«Questo l’ha detto lei, anche se io ne sento parlare da un po’. Diciamo che se Allegri riuscisse a vincere con l’Inter sarebbe il primo a completare il trittico con Juventus e Milan. E diciamo anche che io una sparata come quella di Conte contro la società non l’ho mai sentita nella vita. Dopo 200 milioni di roba, o giù di lì».

Duecento milioni tra cui per esempio Sensi e Barella.
«Che con Mancini mi risultano essere due perni della Nazionale. Ecco, mi faccia ancora dire che Roberto Mancini è l’unico che può dare all’Italia un’identità duratura. Quando ha cominciato ad allenare era ancora un po’ ex-grande giocatore. Adesso, e da tempo, è un grande selezionatore e allenatore a tutto tondo».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy