Ecco cosa scriveva Zanetti di Tardelli nel suo libro: “Scarso. E come uomo è…”

Ecco cosa scriveva Zanetti di Tardelli nel suo libro: “Scarso. E come uomo è…”

Il vice presidente nerazzurro si era espresso molto duramente nei suoi confronti

di Redazione1908

Marco Tardelli si è recentemente espresso sul calcolo, tutto soggettivo della Juventus, degli scudetti vinti. Un calcolo che non collima con l’albo ufficiale e che tiene viva da anni una polemica a dir poco inutile. Tardelli ha voluto dare ragione alla società bianconera, scatenando la disapprovazione collettiva. “Se la Juve si sente 38 scudetti, mette 38”. Da Teotino a Pistocchi, in tantissimi hanno condannato le parole di Tardelli.

A proposito di Tardelli, Javier Zanetti, vice presidente dell’Inter, si era espresso nel suo libro “Giocare da uomo”. Dall’ex capitano dell’Inter arrivano parole molto dure nei suoi confronti.

“Con onestà, senza rancore o risentimento alcuno dico che Marco Tardelli è stato il peggiore. Peggiore in tutti i sensi, come tecnico e come uomo. Ho lavorato tra gli altri con Bielsa, Passarella, Simoni, Hodgson, Lippi, Maradona, Zaccheroni, Mourinho, Leonardo, Mancini, Ranieri, Stramaccioni, Mazzarri: tanti tecnici, diverse personalità, scuole che prediligono l’attacco o la difesa, maniaci della palla a terra e teorici del gioco sulle fasce, mister con il culto della psicologia e tecnici persuasi che il pallone non abbia pensieri, vada messo in porta e basta. Tardelli è scarso”.

(tratto da “Giocare da uomo”)

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy